Stabilire sane abitudini di sonno: da 18 a 24 mesi

Ricorda di prevenire eventuali insidie.

Stabilire sane abitudini di sonno può rivelarsi estremamente importante anche nel futuro. La maggior parte dei bambini piccoli ha bisogno di circa 11-14 ore di sonno al giorno, compreso un pisolino di una o tre ore ogni pomeriggio, secondo l’American Academy of Sleep Medicine.

Alcuni bambini continuano a fare due sonnellini giornalieri più brevi fino ai 2 anni (se il tuo è uno di loro, non opporti).

Stabilire sane abitudini di sonno

Aiuta il tuo bambino a imparare ad addormentarsi da solo in modo coerente. A questa età, tuo figlio dovrebbe essere in grado di addormentarsi da solo di notte senza essere cullato, allattato o confortato in altro modo. Se impara a dipendere da uno qualsiasi di questi segnali esterni, non sarà in grado di riaddormentarsi durante la notte quando si sveglia.

Pensala in questo modo: ti addormenti con la testa su un cuscino, solo per svegliarti nel mezzo della notte e trovare il cuscino sparito. Probabilmente saresti preoccupata per l’assenza del cuscino e lo cercheresti, destandoti dal tuo stato di sonno. Allo stesso modo, se tuo figlio si addormenta ogni sera ascoltando un CD particolare, si chiederà cosa è successo quando si sveglia di notte e non sente la musica, e potrebbe non essere in grado di riaddormentarsi facilmente.

Per evitare questo, cerca di portarlo a letto quando ha sonno ma è ancora sveglio, in modo che possa addormentarsi da solo. Se non ti sei concentrata sull’addestramento al sonno, inizia ora – prima che passi al suo letto. Una volta che il tuo bambino ha un anno, l’Accademia Americana di Pediatria dice che va bene lasciargli portare una bambola, una coperta o un peluche a letto con lui. Potrebbe trovare un peluche molto confortante a letto.

Alcune soluzioni

Offri scelte accettabili al momento di andare a letto. In questi giorni il tuo bambino sta cominciando a testare i limiti della sua nuova indipendenza, volendo affermare il controllo sul mondo che lo circonda. Per limitare le lotte di potere a letto, lascia che il tuo bambino faccia delle scelte ogni volta che è possibile durante la sua routine notturna. Scegliere il suo peluche preferito per la notte, per esempio, potrebbe rendergli più facile addormentarsi. Puoi anche aiutarlo con una luce notturna per bambini, in modo da non trovarsi completamente al buio.

Il trucco è offrire solo due o tre alternative e assicurarsi che sia soddisfatto di ogni opzione. Per esempio, non chiedere: “Vuoi andare a letto adesso?”. Potrebbe dire di no, il che non è accettabile.

come Stabilire sane abitudini di sonno

Potenziali insidie

Alcuni dei problemi di sonno più comuni per i bambini di tutte le età sono la difficoltà ad addormentarsi, l’ansia da separazione e i frequenti risvegli notturni. I bambini possono anche avere incubi e terrori notturni. Questa fascia d’età ha una sfida particolare: tra i 18 e i 24 mesi, alcuni bambini iniziano ad arrampicarsi fuori dalla loro culla, mettendosi in pericolo di cadere.

Purtroppo, solo perché il tuo bambino può uscire dalla culla non significa che sia pronto per un letto grande. Cerca di tenerlo al sicuro nella sua culla con questi suggerimenti.

Abbassare il materasso

Se sposti il materasso della culla nella sua posizione più bassa, potresti essere in grado di impedire al tuo bambino di uscire. Tuttavia, questo probabilmente non funzionerà quando diventerà più grande.

Svuotare la culla

Tenere giocattoli, paraurti e biancheria extra fuori dalla culla del tuo bambino è più sicuro per una serie di ragioni. Per esempio, il bambino potrebbe usare i giocattoli della culla o i paraurti come scalini per aiutarlo a uscire. Se li rimuovi, potrebbe rimanere fermo un po’ più a lungo.

Non fare in modo che il suo salto fuori valga la pena

Se il tuo bambino salta fuori dalla culla e tu reagisci dandogli molte attenzioni o facendolo venire a letto con te, lui continuerà a farlo. Piuttosto, rimani calma e neutrale, digli fermamente di non uscire e rimettilo subito nella culla. Capirà l’idea abbastanza rapidamente.

Tenere d’occhio

Mettiti in un posto dove puoi vederlo nella culla, ma lui non può vederti. Se cerca di uscire, digli immediatamente di rimanere a letto. Mantieni la calma e mantieni l’interazione minima, in modo che lui non la trasformi in un gioco. Dopo averlo fatto un po’ di volte, probabilmente imparerà a stare fermo.

Stabilire sane abitudini di sonno bambino 18 mesi

Creare un ambiente sicuro

Se non puoi impedire a tuo figlio di saltare fuori, puoi almeno fare in modo che rimanga al sicuro. Metti dei cuscini e altre imbottiture sul pavimento intorno alla sua culla e sui cassetti dei giocattoli vicini, sui comò e su altri oggetti che potrebbero causare un urto violento.

Se non vuole assolutamente smettere di arrampicarsi, puoi sempre spostarlo nel suo letto. Ci vorrà un po’ di tempo per convincerlo a restare, ma almeno non dovrai preoccuparti che cada e si faccia male.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Qual è l’ambiente perfetto per far dormire un bambino?

Quando il bambino può dormire con un cuscino?

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Loading...
  • zaini per bambiniZaini per bambini: il meglio per la scuola

    Gli zaini per bambini per il ritorno tra i banchi sono in vario tipo, con fantasie e stili diversi: dai personaggi Disney ai super eroi sino a Batman.

  • zaino elementare bambina 2Zaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Contents.media