Notizie.it logo

Sport adatti per cifosi bambini

quali sport possono praticare i bimbi che hanno la cifosi

La cifosi è una curvatura della colonna vertebrale che, se mantenuta entro certi limiti, è assolutamente fisiologica, se invece supera i 45° diventa ipercifosi e comporta la comparsa di una gobba a livello dorsale oppure lombare. Nei bambini il problema dell’ipercifosi è determinato o da cause congenite, che provocano una malattia delle vertebre dorsali nota come Sindrome di Scheuemann o, più in generale, da abitudini posturali scorrette, come il camminare con il busto piegato in avanti o il sedere sui banchi di scuola in posizione ricurva e anche il portare sulla schiena degli zainetti troppo pesanti può essere un fattore di rischio.

Per correggere le anomalie nella curvatura della spina dorsale di solito i bimbi devono seguire dei percorsi di fisioterapia, ma vi sono anche alcuni sport che possono dare dei benefici e risolvere il problema.

Il nuoto è l’attività più consigliata, lo stile a dorso, in particolare, risulta utilissimo per raddrizzare le curve dorsali, così come la danza, la ginnastica artistica e l’equitazione, validissime in quanto consentono di lavorare molto sulla postura e i bambini imparano ad assumere delle posizioni corrette, a stare con la schiena dritta e con il torace all’infuori.

Anche lo yoga e il pilates prevedono degli esercizi correttivi per la schiena e gli sport di squadra, come il calcio, la pallavolo o il basket, possono essere praticati senza problemi, ma non incidono in alcun modo sul miglioramento della cifosi. Ci sono invece delle attività che potrebbero peggiorare il problema e sono assolutamente da evitare, come la corsa e il ciclismo, poiché per acquistare velocità il corpo tende a piegarsi in avanti e pure il pugilato, il golf, la canoa e il sollevamento pesi sono controindicati, perché è necessario eseguire dei movimenti che risultano del tutto dannosi.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche