Notizie.it logo

Spazzolino elettrico per bambini: quale comprare e perché

Quale spazzolino elettrico per bambini comprare

Alcuni consigli utili su come scegliere lo spazzolino elettrico per bambini in modo da garantire la corretta igiene orale e invogliarli a lavarsi i denti.

Si sa che i più piccoli hanno qualche difficoltà a lavarsi i denti, fanno spesso i capricci e non seguono correttamente le istruzioni per una pulizia adeguata lavando i denti male e per pochi secondi. Uno spazzolino elettrico per bambini però li può aiutare in questo processo.

Quale spazzolino elettrico per bambini usare?

Lo spazzolino elettrico è un’invenzione davvero unica per i più piccoli: avere una testina che oscilla in modo automatico consente una migliore pulizia dentale e diminuisce i problemi odontoiatrici. Tuttavia, bisogna scegliere lo spazzolino elettrico giusto, perché quelli per i grandi non vanno per i bambini. I bambini hanno denti più piccoli e gengive più sensibili, ragion per cui è necessario scegliere lo spazzolino che meglio si adatti alle loro caratteristiche.

Al di là dell’aspetto estetica per cui magari è preferibile acquistare spazzolini con immagini del cartone preferito, bisogna conoscere le caratteristiche tecniche dello spazzolino elettrico.

A seguire alcuni consigli utili su come scegliere lo spazzolino elettrico per bambini in modo da garantire la corretta igiene orale e invogliare i bambini a lavarsi i denti senza lamentarsi.

Quale testine scegliere?

Un buon spazzolino elettrico per bambini deve avere le testine realizzate con setole morbide, preferibilmente il materiale delle testine deve essere in nylon. Quanto alla punta deve avere una forma tonda con una dimensione capace di raggiungere l’intera arcata dentaria. La morbidezza delle setole è importante per i bambini i cui denti e gengive sono più sensibili è pertanto soggette a infiammazioni.

Il timer

Un difetto dei bambini quando si lavano i denti è quello di essere eccessivamente veloci. É risaputo nell’ambito odontoiatrico che un lavaggio ottimale dei denti richiede almeno uno spazzolamento di 3 minuti. Quando si compra uno spazzolino elettrico per bambini è opportuno acquistare un modello con timer. Il timer fa sì che lo spazzolino rimanga in moto per i muniti necessari ad una corretta igiene con spegnimento automatico.

L’impugnatura

Negli spazzolini elettrici per bambini una caratteristica sicuramente importante è l’impugnatura. Si deve prediligere un manico ricoperto in gomma in modo che non scivoli e garantisca un’impugnatura ferma e agevole a piccole manine.

Resistenza agli urti

Un buon spazzolino elettrico per bambini deve avere una capacità che per dei piccoli è fondamentale: resistere agli urti ovvero alle cadute inevitabili quando si tratta di bimbi piccoli. Importante è, dunque, che sia realizzato con materiale antiurto ovvero che sia foderato in gomma esterna per poter proteggere la struttura elettrica.

Pile o a ricarica

Per i più piccoli è da preferire lo spazzolino elettrico a ricarica. Uno spazzolino con batterie potrebbe risultare fastidioso per i bambini. Uno spazzolino a ricarica elettrica consente una durata maggiore e può essere messo sotto carica dopo ogni lavaggio.

Quale design scegliere

Un altro aspetto che influenza la scelta dello spazzolino elettrico per bambini è il design, i più piccoli sono maggiormente propensi a lavarsi denti se magari sul proprio spazzolino è ritratto il proprio cartone preferito o si tratta di uno spazzolino colorato o personalizzato.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
  • Zenzero contro la nauseaZenzero contro la nausea

    Lo zenzero è utile per combattere la nausea che di solito è una conseguenza della chemioterapia, dell’avvelenamento da cibo, delle

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.