Smartbox paga le tasse

Una delle multinazionali più famose del mondo nei guai? In questi giorni sul web sta girando voce che, a quanto pare, Smartbox abbia evaso il fisco italiano per oltre 100 milioni di euro.

Come spesso succede in questi ultimi tempi , indagini della Guardia di Finanza rivelano che multinazionali straniere,approdate in Italia non pagano le tasse al nostro stato.

Dopo Google, l’azienda incriminata è Smartbox, società francese nota per la produzione di guide sul cibo, sul benessere, sui viaggi, in formato digitale.

La società, nel nostro paese per un intermediaria società irlandese, non starebbe versando sulla produzione evadendo ben 105 milioni di euro.

Uno dei primi a riprendere la notizia è stato Lettera43, ecco di seguito quanto ha riportato:
http://www.lettera43.it/economia/aziende/smartbox-sospetti-d-evasione-fiscale_43675146577.htm

In un momento di gravissima difficoltà economica per l’Italia, in anni in cui si auspica una doverosa caccia agli evasori per risanare il bilancio senza gravare di costi i cittadini onesti.

E’ stata intrapresa una petizione con raccolta di firme in cui si chiede al Ministero dell’Economia e al Presidente del Consiglio Renzi di prendere posizione nei confronti di SmartBox.

L’azione ha anche il valore di chiedere al Governo di impegnarsi in modo concreto nella lotta all’evasione; le istanze principali sono dunque:

  • Restituire i soldi dovuti al popolo italiano
  • Punire le aziende ree
  • Abbassare le tasse

In ultimo: far ricrescere l’orgoglio dei cittadini nei confronti del proprio paese.

Scritto da Karen Carboni
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Cinque cibi che favoriscono la fertilità

Cme riconoscere la rottura delle acque

Leggi anche
  • corso cannabinologiaUniversità: è nato un corso di laurea in Cannabinologia anche in Italia

    Sono ormai molti anni che la cannabis è tornata al centro dell’attenzione dell’opinione pubblica e dei governi di tutto il mondo e ora si studia all’Università.

  • lavoro onlineUn’opportunità di lavoro online sempre più in voga

    Molte madri desiderano arrotondare il proprio stipendio oppure generare delle entrate secondarie. Il Web viene in soccorso di chiunque abbia voglia di provare un business nuovo e in continua crescita, ovvero la vendita di intimo usato.

  • Loading...
  • Tornare al lavoro dopo il partoTornare al lavoro dopo il parto: cosa aspettarsi davvero?

    Il rientro dal congedo di maternità è un grande adattamento. Ecco come prepararsi al meglio…

  • Tirare il latteTirare il latte è un’espressione d’amore: ecco come procedere

    Come regola generale, dovreste tirare il latte una volta al lavoro per ogni poppata saltata. Ecco tutto ciò che dovreste sapere.

  • Tirare il latte al lavoroTirare il latte al lavoro: i migliori consigli per organizzarsi

    Sto per tornare al lavoro e ho intenzione di tirare il latte lì. Come posso prepararmi in modo efficace?

Contentsads.com