Sintomi anormali della gravidanza: quando preoccuparsi

Ecco quali sintomi dovrebbero allarmarti e quali, invece, sono assolutamente normali e non preoccupanti.

Identificare i sintomi anormali della gravidanza è particolarmente importante, perché potresti proteggere te stessa e tuo figlio prima di eventuali complicazioni.

I sintomi anormali della gravidanza: lo spotting

Durante l’impianto, quando l’uovo fecondato si annida nell’utero, potresti avere un leggero sanguinamento vaginale chiamato “spotting”.

Può sembrare che tu stia per avere le mestruazioni, ma poi l’emorragia si ferma prima che cominci davvero.

Lo spotting potrebbe anche riapparire dopo un rapporto sessuale o dopo un esame medico. Tutto normale. Tuttavia, è prudente tenere informato il tuo medico di ogni spotting che hai sperimentato.

Se il sanguinamento diventa più pesante o più frequente, o se hai dolori addominali insieme al sanguinamento, chiama immediatamente il tuo medico.

Questi potrebbero essere segni di aborto, gravidanza ectopica o problemi con la placenta.

I sintomi anormali della gravidanza: nausea

Uno stomaco perennemente vuoto non è una passeggiata. Anche se molte future mamme dicono addio alle nausee mattutine dopo il primo trimestre, altre sono afflitte dalla nausea per tutto il tempo. Poi ci sono quelle la cui incapacità di tenere giù qualcosa diventa un problema minaccioso.

L’iperemesi gravidica è il termine medico per “vomito eccessivo durante la gravidanza“.

La condizione porta alla disidratazione, alla continua perdita di peso e alla malnutrizione. A seconda della gravità della situazione, il tuo medico potrebbe prescrivere una breve degenza in ospedale per sostituire i tuoi liquidi per via endovenosa e aiutare il tuo corpo a recuperare le forze. Una fonte di conforto: il tuo bambino può crescere a sufficienza anche se non sei in grado di prendere peso. La placenta estrarrà dal tuo corpo le sostanze nutritive di cui ha bisogno in modo che il bambino abbia le migliori possibilità di prosperare (non è il massimo per la tua salute, ma almeno puoi avere un po’ di tranquillità sul conto del bambino).

Sintomi anormali della gravidanza consigli

Sintomi normali: catastrofi cosmetiche

Per alcune di noi, il cosiddetto “splendore della gravidanza” assomiglia di più a una carnagione a chiazze e capelli flosci. È anche del tutto normale vedere un aumento dell’acne durante la gravidanza: non è altro che una reazione ormonale. Purificati con detergenti e creme a prova di bambino (niente prodotti chimici aggressivi per ora) e compra uno stick extra di correttore. Anche questo passerà, e il bambino ne vale la pena.

D’altra parte, la tua pancia potrebbe sentirsi stretta e secca mentre si allunga per accogliere il tuo utero in espansione. Mentre le smagliature sono in gran parte genetiche e inevitabili per alcuni, gli sfregamenti quotidiani della pancia con una lozione o un burro per il corpo aiuteranno ad alleviare la stretta. Anche i tuoi capelli potrebbero subire cambiamenti. Alcune future mamme riferiscono che i capelli ricci diventano flosci e che i capelli, una volta neutri, diventano color ottone. Di nuovo, gli ormoni.

I tuoi capelli (probabilmente) torneranno alla normalità alla fine, ma ci vorranno anni. Fortunatamente, prendere le vitamine prenatali significa che è anche probabile che tu abbia una chioma più piena, una crescita più rapida e unghie forti.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I benefici dell’esercizio fisico in gravidanza: quali sono

I sintomi nel primo trimestre di gravidanza

Leggi anche
  • zinco durante la gravidanzaZinco durante la gravidanza: cosa sapere

    Tutti i dettagli per integrare lo zinco nella tua dieta.

  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • Loading...
  • Yoga prenataleYoga prenatale: cos’è e a cosa serve

    Un dolce e rilassante modo per avere innumerevoli benefici.

  • yoga 1Yoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

Contents.media