Rischi del parto podalico

Esistono casi in cui la donna, giunta al termine della propria gravidanza si trova a dover affrontare la problematica di un parto podalico.

In merito a questa questione la maggior parte dei ginecologi non acconsente allo svolgimento di un parto naturale, preferendo optare per un parto cesareo per evitare alcune complicazioni.

Quali sono i rischi che potrebbero subentrare nel caso di un parto podalico?

Nel parto podalico la testa del feto risulta essere l’ultima parte a fuoriuscire dall’utero materno e questo potrebbe causare problematiche nella progressione del bambino nel canale del parto: le gambe e il sederino riuscirebbero a fuoriuscire senza però creare lo spazio necessario per la testa che rimarrebbe quindi incastrata. In secondo luogo, potrebbe esserci la presenza di un prolasso e una compressione del cordone ombelicale con un progressivo rallentamento e/o diminuzione del flusso ematico e dell’apporto di ossigeno al feto.

Pertanto è consigliabile ricorrere ad un parto cesareo, in caso di un feto podalico, per tutelare la salute della madre, ma anche e soprattutto del bambino.

Scritto da Michela Stucchi

Scrivi un commento

1000

Prezzi dei pannolini lavabili

Cos’è il parto podalico

Leggi anche
  • Yoga o meditazione zen in gravidanzaYoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

  • VideoWow! Il Video di un bimbo nel suo sacco amniotico è imperdibile
  • Abbigliamento neonato DisneyWalt Disney: vestiti per neonati
  • 
    Loading...
  • Vitamine prenatali prima della gravidanzaVitamine prenatali prima della gravidanza
Entire Digital Publishing - Learn to read again.