Notizie.it logo

Rimedi naturali per bambini iperattivi

rimedi naturali bambini iperattivi

La vivacità non sempre è sintomo di iperattività. Ecco le differenze e i rimedi naturali da usare

Esistono rimedi naturali per bambini iperattivi? Infatti insegnanti e genitori convivono, sempre più spesso, con bambini che amano correre, saltare, fare la lotta e arrampicarsi ovunque. Alcuni sono semplicemente vivaci e desiderosi di esplorare lo spazio circostante con ogni mezzo a loro disposizione, mentre altri sono affetti da iperattività o ADHD.

Che cos’è l’ADHD?

L’ADHD (Sindrome da Deficit dell’Attenzione con Iperattività) è un particolare disturbo che colpisce i bambini (soprattutto di sesso maschile) in età prescolare e scolare e si contraddistingue per disattenzione, impulsività e iperattività. Quest’affezione neuro-psichica è strettamente correlata all’alterazione di alcune aree del cervello, ma tale anomalia non comporta alcun ritardo mentale nell’infante che vanta, nella maggior parte dei casi, un’intelligenza superiore alla media.

Trattare la sindrome ADHD non è semplice, ma per fortuna si può ricorrere a diversi rimedi naturali. Vediamo ora i principali.

Rimedi naturali

L’ADHD è da sempre oggetto di innumerevoli studi al fine di individuarne meccanismi ed eventuali rimedi.

I bambini affetti da tale sindrome presentano molto spesso, come riporta la letteratura scientifica in materia, scarsi livelli di acidi grassi Omega 3 con conseguente sviluppo di disturbi comportamentali e scarse capacità di apprendimento.

L’assunzione di Omega 3 aumenta, dunque, il grado di concentrazione nei bambini affetti da ADHD e contribuisce a sviluppare un cervello sano. Alla luce di quanto detto, si consiglia di integrare la dieta dei più piccoli con semi oleosi (noci), legumi (fagioli), pesce azzurro (alici, sardine, merluzzo, sgombro), alghe e ortaggi a foglia verde.

La fitoterapia

La fitoterapia è un altro valido alleato di tutti i genitori che combattono quotidianamente con l’iperattività dei propri figli.
Il rimedio proposto si fonda sulla preparazione di una semplice e gustosa tisana a base di fiori di tiglio (30 grammi), parti aeree di avena (30 grammi) e foglie di scutellaria (30 grammi); il tiglio favorisce il riposo notturno, l’avena allenta la tensione nervosa e la scutellaria riduce l’ansia.
La bevanda, preparata con 2,5 dl di acqua calda, può essere assunta tutti i giorni (evitare la somministrazione in bambini di età inferiore a 1 anno) ottenendo ottimi risultati in poco tempo.

Integratori naturali

L’iperattività talvolta può essere messa in correlazione con carenze micro-nutrizionali ed è dunque indispensabile correre ai ripari usando integratori naturali.

Via libera ad alimenti ricchi di magnesio (cioccolato fondente, semi vari, legumi e olio di sesamo), ferro (proteine animali, lenticchie e alcuni ortaggi) e tirosina (formaggi, uova, yogurt, banana e mandorle).
I Fiori di Bach sono uno dei rimedi naturali per bambini iperattivi; non presentano effetti collaterali e/o controindicazioni, non creano dipendenza e possono essere assunti nel corso di terapie mediche. I preparati utilizzati in misura maggiore comprendono Impatiens, Vervain e Chestnut Bud.

L’ADHD, Sindrome da Deficit dell’Attenzione con Iperattività, colpisce circa il 4% dei bambini con conseguente sviluppo di disattenzione, iperattività e impulsività. Questo disturbo può essere trattato con diversi farmaci, ma le evidenze scientifiche dimostrano che alcuni di essi possono causare danni ben più gravi dei possibili benefici (Ritalin). I rimedi naturali diventano, quindi, un valido alleato perchè sono totalmente privi di effetti collaterali e/o controindicazioni. Le alternative in questo caso sono davvero tante e tra queste ricordiamo gli acidi grassi Omega 3 (la loro carenza sembra essere riconducibile ad ADHD), alcune tipologie di Fiori di Bach, magnesio, ferro, tirosina e tisane.

Questi rimedi possono essere utilizzati in concomitanza di un supporto psicologico volto a insegnare la gestione consapevole delle emozioni al piccolo paziente.

Via libera, inoltre, a corsi di pittura, disegno e modellamento della pasta al fine di favorire il corretto incanalamento dei sentimenti.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
  • Zenzero contro la nauseaZenzero contro la nauseaLo zenzero è utile per combattere la nausea che di solito è una conseguenza della chemioterapia, dell’avvelenamento da ...