Rimanere incinta a 20 anni: cosa sapere

Vantaggi e svantaggi di questa fascia d'età.

Se stai cercando di rimanere incinta a 20 anni, il tempo è dalla tua parte e anche la biologia. Il tuo corpo è pronto per la gravidanza, e probabilmente lo sarà per un po’ se decidi di aspettare a mettere su famiglia.

Detto questo, la gravidanza a qualsiasi età ha vantaggi e svantaggi. Abbiamo consultato specialisti della fertilità, consulenti finanziari, guru delle relazioni e mamme ventenni per avere un quadro realistico di come sia avere un figlio a 20 anni.

Rimanere incinta a 20 anni: pro

Gli esperti dicono che la fertilità della donna media raggiunge il suo picco all’inizio dei 20 anni. Quindi, da una prospettiva strettamente biologica, questo è il decennio migliore per concepire e avere un bambino.

Come ogni donna, entro la pubertà i tuoi ovuli sono circa 300.000-500.000, ma le tue ovaie ne rilasciano solo 300 durante gli anni riproduttivi. Con l’avanzare dell’età, le tue ovaie invecchiano insieme al resto del tuo corpo e la qualità dei tuoi ovuli si deteriora gradualmente. Ecco perché gli ovuli di una donna giovane hanno meno probabilità di quelli di una donna anziana di avere anomalie genetiche che causano la sindrome di Down e altri difetti di nascita.

Il rischio di aborto spontaneo è anche molto più basso: è circa il 10 per cento per le donne di 20 anni, il 12 per cento per le donne di 30 anni e il 18 per cento per le donne di 30 anni. Il rischio di aborto spontaneo salta a circa il 34 per cento per le donne nei loro primi 40 anni, e il 53 per cento entro i 45 anni.

La gravidanza è spesso fisicamente più facile per le donne di 20 anni, perché c’è un rischio minore di complicazioni di salute come la pressione alta e il diabete. Hai anche meno probabilità di avere problemi ginecologici, come i fibromi uterini, che spesso diventano più problematici nel tempo. Oltre ai vantaggi fisici, ci sono altri vantaggi: sei più flessibile nei tuoi 20 anni, il che è un bene per il tuo matrimonio e per la transizione alla genitorialità.

Rimanere incinta a 20 anni: contro

Quando hai 20 anni, puoi ancora capire il tuo percorso di carriera e stabilirti professionalmente. Se ti prendi una pausa per avere un bambino, può essere difficile tornare in pista.

Anche se una donna torna subito al lavoro dopo aver avuto figli, statisticamente guadagnerà molto meno delle sue controparti senza figli. Questo può essere un potente incentivo per alcune donne a ritardare la gravidanza. Le donne che hanno i loro figli più tardi nella vita hanno guadagni più alti nel corso degli anni e una gamma più ampia di opportunità rispetto alle madri più giovani.

Avere un figlio a 20 anni, quindi, potrebbe non essere finanziariamente ottimale. Può anche anche essere dura per il matrimonio di una giovane coppia. I giovani spesso non hanno l’esperienza di vita per capire che il primo periodo di vita con un nuovo bambino è solo temporaneo. La giovane madre è probabile che si senta depressa e sopraffatta, e il padre può sentirsi abbandonato da sua moglie, che è improvvisamente preoccupata per il nuovo piccolo essere nella sua vita. Idealmente, una coppia si sostiene a vicenda attraverso questa transizione e diventa ancora più vicina, ma molte coppie diventano distanti e alienate l’una dall’altra, il che può danneggiare seriamente il matrimonio.

Molte coppie di ventenni semplicemente non sono pronte ad essere genitori. Crescere i figli è emotivamente e fisicamente impegnativo, e molti genitori – soprattutto quelli giovani – non sono completamente preparati per il sacrificio e la pazienza che richiede.

Rimanere incinta a 20 anni padre

Le tue probabilità di successo

Nei tuoi 20 anni, le statistiche sono dalla tua parte. Come donna sana e fertile a metà dei 20 anni, hai circa il 33% di possibilità di rimanere incinta ogni ciclo se fai sesso un giorno o due prima dell’ovulazione. All’età di 30 anni, la tua possibilità è di circa il 20 per cento ogni ciclo.

Solo una piccola percentuale di donne di 20 anni lotta con l’infertilità, mentre due terzi delle donne oltre i 40 anni hanno problemi di infertilità. Una donna di 20 anni ha solo il 6% di possibilità di non riuscire a concepire, mentre una quarantenne ha il 64% di possibilità.

Per quanto riguarda gli altri rischi, all’età di 20 anni, il rischio di concepire un bambino con la sindrome di Down è uno su 2.000. Questo rischio salta a uno su 900 a 30 anni e a uno su 100 a 40 anni.

Cosa fare se vuoi rimanere incinta ora

Per darti le migliori possibilità di avere una gravidanza normale e un bambino sano, considera di fare alcuni passi importanti prima di provare a concepire. Se non rimani incinta subito, continua a provare. È probabile che il tuo fornitore di assistenza sanitaria ti consiglierà di aspettare finché non avrai avuto frequenti (circa due o tre volte alla settimana) rapporti sessuali non protetti per un anno.

Tuttavia, se ci sono ragioni per cui potresti avere problemi a rimanere incinta, come una storia di cicli mancati o malattie sessualmente trasmissibili, potresti voler consultare un esperto di fertilità prima.

Cosa fare se vuoi aspettare a rimanere incinta

Se ti piacerebbe avere figli un giorno, ma non sei pronta in questo momento, potresti voler considerare il congelamento dei tuoi ovuli. Anche se le possibilità di una gravidanza sana diminuiscono verso la fine dei 30 e i 40 anni, le probabilità di successo con la tecnologia riproduttiva assistita sono migliori con ovuli più giovani.

Alcune donne conservano infatti i loro ovuli ora nel caso in cui abbiano difficoltà a concepire quando sono più vecchie.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Rimanere incinta a 30 anni: due donne raccontano la loro esperienza

Rimanere incinta a 40 anni: cosa sapere

Leggi anche
  • YogaYoga: può aiutare a rimanere incinta?

    Lo yoga potrebbe portare grandi benefici a 360 gradi.

  • vaccino antinfluenzaleVaccino antinfluenzale: è sicuro se si vuole una gravidanza?

    Il vaccino antinfluenzale può fare molto di più.

  • Loading...
  • Utero retroverso in gravidanzaUtero retroverso in gravidanza: problematiche possibili

    Un utero retroverso non crea alcun tipo di problema durante la gravidanza, anzi avere l’utero retroverso facilita la gravidanza. Scopri il perché.

  • VacanzaUna vacanza può aiutare a rimanere incinta?

    La luna di concepimento potrebbe essere particolarmente utile.

  • download30Una ragazza può rimanere incinta se ha il ciclo ?
Contents.media