Notizie.it logo

Ragazzo padre a 18 anni

Ragazzo padre a 18 anni

Sentiamo spesso parlare di adolescenti rimaste incinte malgrado le precauzioni, o forse per scarsa informazione circa i contraccettivi. Si parla della difficile gestione della gravidanza, del rapporto con i genitori/nonni e della scuola. Ma dei giovani padri, invece, abbiamo mai veramente immaginato la vita?

Certo, è uno sconvolgimento totale dell’adolescenza, ma alcuni di loro la prendono con coraggio e diventano uomini. Spesso passano un periodo nerissimo e durissimo sotto tutti i punti di vista, eppure vanno avanti. Spesso la comunicazione è assente e c’è tanta rabbia, ma vanno avanti. La storia di uno di questi è molto toccante: la mamma se n’è andata e ha l’ha lasciato solo con un bambino da curare. Solamente un ragazzo, il nostro giovane papà è andato avanti, rinunciando alle uscite in birreria con gli amici e al divertimento tipico dell’adolescenza.

Ma ama la sua vita e suo figlio: ha cercato uomini nella sua stessa situazione, in grado di capire realmente tutti i grossi problemi che comporta gestire un figlio a 18 anni.

Condividere per lui è stata un’ancora di salvezza, un modo per non sentirsi solo e per dare al piccolo il giusto sentimento d’affetto senza sentimenti di stress o frustrazione a frapporsi fra loro.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche