Notizie.it logo

Ragazzi goffi

Ragazzi goffi

I ragazzi goffi sono spesso ansiosi e, quando non è una caratteristica peculiare del carattere, si tratta di un problema difficile da risolvere.

Si dovrebbero trovare delle strategie per aiutarli, per fare in modo che non vengano troppo trascurati dagli insegnanti a causa della loro timidezza. Si deve aiutarli ad acquistare più fiducia in loro stessi, per fare in modo di guidarli ad uscire dalle situazioni alle quali rispondono con goffaggine.

Non dobbiamo svilirli: infatti spesso vengono bollati come poco intelligenti, ma non è affatto così. Gli insegnanti sono spesso stressati e perdono la pazienza in fretta, dinnanzi alla timidezza. Invece di cercare di capirli, spesso passano a domandare la stessa cosa a qualcun altro che sappia rispondere più velocemente o con più chiarezza.

È davvero frustrante per coloro che goffi ci sono nati.

Succede che i teenagers abbiano paura di dire una stupidaggine e di far ridere tutti, che la fretta che gli mettono gli altri a rispondere alle domande non giova affatto al loro status. Non è quindi la mancanza di un corretto metodo di studio e i genitori dovrebbero saperlo. Il modo migliore di aiutarli è quello di capire perché hanno dei problemi a parlare in pubblico, a relazionare e ad esporsi.

Se è qualcosa che rientra nelle normali difficoltà dell’adolescenza, allora li si può aiutare cercando di mostrare loro con i fatti che possono farcela. Se invece è qualcosa di più importante, non possiamo fare altro che convincere i genitori a richiedere una visita specialistica.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
  • Cyberbullismo come difendere i figliCyberbullismo: come difendere i figli: consigli

    Il cyberbullismo è un fenomeno virtuale che colpisce principalmente i giovani e che può portare a dei seri danni psicologici. I genitori devono sapere quali metodi adottare per difendere i propri figli.