Notizie.it logo

ragazze e l’amore a distanza

Ragazze e l'amore a distanza.

L’amore a distanza rappresenta per molte ragazze una sfida, una situazione in cui si è capitati e con la quale bisogna convivere; per molte a lungo andare rappresenta una tortura, per poche un’esperienza costruttiva.

Ci sono delle difficoltà oggettive per tutti:

  • la mancanza di contatto fisico;
  • la mancanza di condivisione quotidiana delle piccole cose, scelte, giornate;
  • la mancanza di crescita della relazione vissuta insieme;
  • viaggi che, se continui, possono stancare ed essere vissuti in modo problematico;
  • l’insopportabilità della distanza per chi è geloso.

Chiaramente ognuna vive a modo proprio la relazione a distanza, a seconda del proprio carattere e temperamento, tuttavia esistono alcuni consigli che si possono prendere in considerazione:

  • la programmazione di incontri nel lungo periodo e, ove possibile, anche della data di termine della distanza fisica.

    Questo non solamente per una propria organizzazione personale riguardante gli spostamenti, ma anche per darsi degli spiragli, un po’ di respiro e la maggiore speranza di poter un giorno vivere insieme il proprio amore;

  • l’indipendenza da parte di entrambi. Ciò vale per tutte le coppie, ma soprattutto per chi vive la propria storia a distanza;
  • la comunicazione che dovrà essere frequente, utilizzando tutti i mezzi oggi a disposizione (e sono molti) anche per comunicare in tempo reale;
  • è meglio evitare la gelosia e i litigi a distanza. I fraintendimenti accadono a tutti e parlarne di persona e il prima possibile è meglio per tutti in quanto la condivisione “vis à vis” contribuisce a ridimensionare il problema e trovarne la soluzione.

Indubbiamente vivendo una storia a distanza si ha maggiore tempo libero per crearsi i propri spazi e coltivare le proprie passioni, aiuta a rendere più indipendenti e probabilmente, le ragazze che sopportano bene la situazione, vivranno più intensamente il rapporto quanto ci si incontra.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
  • Come fare passeggiata con i figliCoronavirus, consentita la passeggiata con i figli: come fare

    Il 31 marzo 2020 è stata divulgata una circolare da parte del Viminale che consente la passeggiata ai figli minori accompagnati da un solo genitore nei pressi dell’abitazione. Bisogna chiarire come fare e quali sono le norme da rispettare.