Notizie.it logo

Ragazze che preferiscono i pantaloni

Ragazze che preferiscono i pantaloni

Sempre più emancipate, oggigiorno le donne preferiscono i pantaloni alle gonne.

Che siano a vita alta o bassissima, a zampa o palazzo, fuseaux o leggings e ancora pantaloni dal taglio maschile, a pinocchietto o addiruttura i mitici shorts, in cotone, elasticizzati e ancora in jeans… le ragazze si possono sbizzarrire!

Simbolo della rivoluzione femminile, è il capo che più fa stare le donne a proprio agio in qualsiasi situazione. Sia che lo si abbini a scarpe alte, oppure basse, o che sia a vita bassa oppure alta, può valorizzare qualsiasi fisico.

Ma non è sempre stato così: già, perché negli anni Sessanta le ragazze non potevano indossare i pantaloni e andavano tutte a scuola in gonna. L’esempio di Edda Mussolini è un must: la ricordiamo portare i pantaloni come divisa da lavoro, nonostante in quell’epoca fossero proibiti.

Ma grazie all’avvento di donne speciali come Coco Chanel, i pantaloni sono diventati icona di eleganza e di charme.

Svincolare il tabù è stata dura, infatti solo nella metà degli anni 70 il pantalone diviene casual. Evviva il jeans, allora! La donna porta i pantaloni perché si sente libera, comoda, dinamica, ecco perché!

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche