Quarta settimana di gravidanza: tutti i sintomi

Tutti i dettagli per capire se sei incinta e come sta avanzando la gravidanza.

Sei alla quarta settimana di gravidanza? Ebbene, il tuo futuro bambino si trasformerà presto da una palla di cellule chiamata blastocisti a un embrione delle dimensioni di un seme di papavero. Una volta che il sacco amniotico si è formato, da 10 a 12 giorni dopo la fecondazione, il tuo bambino diventa un embrione ufficiale.

Nelle sei settimane successive, il sistema nervoso, il tessuto connettivo e gli organi del tuo bambino inizieranno a svilupparsi.

Considera lo screening del portatore

Si tratta di un semplice esame del sangue o della saliva per vedere se il tuo bambino è a rischio di malattie genetiche, come la fibrosi cistica o la falcemia.

Sviluppo del bambino alla quarta settimana di gravidanza

Crescita rapida

Le cellule si moltiplicano rapidamente e assumono diverse funzioni.

Il tuo piccolo embrione è composto da due strati chiamati ipoblasto ed epiblasto, da cui tutti gli organi inizieranno a svilupparsi nelle prossime sei settimane. Questo è il periodo in cui il tuo bambino sarà più vulnerabile a tutto ciò che potrebbe interferire con lo sviluppo, quindi assicurati di stare alla larga da alcol, fumo, droghe e sostanze chimiche non sicure.

Fai attenzione al surriscaldamento: le alte temperature, specialmente all’inizio della gravidanza, sono state associate a un aumento del rischio di difetti del tubo neurale.

Ecco perché le saune, i bagni di vapore e l’immersione del corpo in vasche idromassaggio non sono raccomandati durante la gravidanza.

Placenta primitiva

Le cellule esterne del tuo embrione stanno scavando un tunnel nel rivestimento del tuo utero. All’interno di questo strato si formano degli spazi in cui il tuo sangue può fluire in modo da poter fornire nutrimento e ossigeno al tuo bambino in crescita.

Sacco amniotico e sacco vitellino

Il sacco amniotico contiene il liquido amniotico e racchiude il tuo bambino e lo protegge mentre cresce. Il sacco vitellino produrrà i primi globuli rossi e i vasi sanguigni del tuo bambino.

Avrai due gemelli?

È troppo presto per saperlo. Tuttavia, è comunque divertente vedere come sono i gemelli fraterni nell’utero questa settimana. Puoi anche conoscere la tua probabilità di avere due o più gemelli.

Sintomi alla quarta settimana di gravidanza

Nessun sintomo di gravidanza? Non preoccuparti. Molte donne non sentono ancora nulla in questa settimana. Entro la prossima settimana, circa la metà delle donne avvertirà dei sintomi, ma la maggior parte dei primi sintomi della gravidanza non iniziano fino a circa 6 settimane.

Seno dolorante e gonfio

L’indolenzimento del seno può essere uno dei primi segni della gravidanza. Di solito inizia intorno alle 4-6 settimane e dura per tutto il primo trimestre. Potresti notare il tuo seno che cresce o i tuoi capezzoli che si scuriscono. Alcune donne vedono anche prominenti vene blu o viola svilupparsi sui loro seni all’inizio della gravidanza.

Fatica

Per molte donne, la stanchezza è uno dei primi segni della gravidanza. La stanchezza in gravidanza colpisce quasi tutte le mamme in attesa nel primo trimestre, probabilmente a causa di un aumento drammatico del progesterone.

Nausea o vomito

Nonostante il nome fuorviante, la nausea mattutina può colpire in qualsiasi momento della giornata. Di solito inizia intorno alle 6 settimane di gravidanza, ma può iniziare già a 4 settimane. Fino all’80% delle mamme in attesa sperimentano la nausea durante la gravidanza, e circa la metà ha sia nausea che vomito.

Gas e gonfiore

L’aumento dei livelli di progesterone può rallentare la tua digestione e causare gas e gonfiore. Anche settimane prima di iniziare ad avere sintomi evidenti, si può avere così tanta aria da sentire la necessità di sbottonare i pantaloni per alleviare il gonfiore.

Crampi

I crampi durante la gravidanza spesso non sono nulla di cui preoccuparsi. All’inizio della gravidanza, alcune donne sentono i crampi da impianto (e possono avere qualche spotting) quando l’ovulo fecondato si impianta nell’utero. D’altra parte, i crampi del primo trimestre, insieme ad altri sintomi come il sanguinamento, possono essere un segno di un problema come una gravidanza ectopica o un aborto spontaneo.

Sbalzi d’umore

Gli ormoni, lo stress e l’esaurimento contribuiscono agli sbalzi d’umore durante la gravidanza, che possono essere più forti nel primo trimestre. Lo sconvolgimento emotivo è normale in questo momento, sa se i tuoi sbalzi d’umore stanno diventando più frequenti o più intensi, parlane con il tuo medico.

Potresti essere tra il 14-23% delle donne che combattono contro la depressione da lieve a moderata durante la gravidanza.

Quarta settimana di gravidanza sintomi

Lista di controllo alla quarta settimana di gravidanza

Fai un test di gravidanza

Se non l’hai ancora fatto, fai un test ora per confermare che sei incinta. Per i risultati più accurati, aspetta fino a qualche giorno dopo aver perso le mestruazioni prima di fare un test di gravidanza. Usa la pipì del primo mattino, così i livelli di hCG sono più concentrati, e segui attentamente le indicazioni sul test. Se ottieni un risultato negativo ma il tuo ciclo non è arrivato, aspetta qualche giorno e fai di nuovo il test.

Prendi un appuntamento prenatale

Quando ottieni un test di gravidanza positivo, chiama il tuo medico o l’ostetrica e fissa il tuo primo appuntamento prenatale. Molti operatori sanitari programmano la tua prima visita per quando sei incinta di circa 8 settimane. Alcuni ti vedranno prima, in particolare se hai una condizione medica, se hai avuto problemi con una gravidanza in passato o se hai sintomi come emorragie vaginali, dolori addominali o forti nausee e vomito.

Assicurati che il farmaco sia sicuro per la gravidanza

Controlla sempre con il tuo fornitore di assistenza sanitaria prima di prendere qualsiasi tipo di medicina durante la gravidanza, che sia con prescrizione o anche un prodotto da banco. Se prendi dei farmaci attualmente, chiedi al tuo medico se sono sicuri da assumere durante la gravidanza. Il tuo medico o l’ostetrica possono aiutarti a trovare una buona alternativa.

Calma il tuo sistema digestivo

Se sei afflitta da gas, gonfiore o una sensazione di disagio nell’intestino, prova a mangiare pasti più piccoli durante il giorno. Mangia lentamente e mastica bene il tuo cibo, non bere troppa acqua durante i pasti ed evita le bevande gassate, le gomme e il dolcificante artificiale sorbitolo. Anche l’esercizio fisico, come camminare o lo yoga prenatale, può dare sollievo.

Pancia alla quarta settimana di gravidanza

Anche se la tua pancia è ancora lontana dallo scoppiare, se stai sperimentando il gonfiore i tuoi normali jeans potrebbero risultare scomodi ora. Cerca vestiti che siano larghi in vita, come leggings, joggers, felpe e maxi abiti. Sarai felice di averli quando il tuo corpo inizierà a cambiare.

Il tuo utero, infatti, spingerà verso l’alto e verso l’esterno per accogliere il tuo bambino, ed è per questo che tutto ciò che si abbottona in vita potrebbe presto risultare intollerabile.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Terza settimana di gravidanza: tutti i sintomi

Quinta settimana di gravidanza: tutti i sintomi

Leggi anche
  • zinco durante la gravidanzaZinco durante la gravidanza: cosa sapere

    Tutti i dettagli per integrare lo zinco nella tua dieta.

  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • Loading...
  • Yoga prenataleYoga prenatale: cos’è e a cosa serve

    Un dolce e rilassante modo per avere innumerevoli benefici.

  • yoga 1Yoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

Contents.media