Notizie.it logo

Bambini e acqua: quanta ne devono bere al giorno?

quanta acqua devono bere i bambini

I bambini hanno bisogno della giusta idratazione corporea, ma è anche molto importante il modo in cui bevono. Vietata l'acqua fredda da frigorifero e stare attenti alla quantità.

Quando fa molto caldo è necessario che i bambini stiano attenti a quanta acqua devono bere per mantenere la giusta idratazione corporea. Anche se l’acqua o altre bibite servite a temperatura fresca regalano una maggior sensazione di benessere, bisogna prestare la massima attenzione per evitare problemi alla pancia.

No all’acqua fredda di frigorifero

Anche se le temperature sono alte, si raccomanda di non far bere ai bambini l’acqua fredda di frigorifero, specialmente se sono molto sudati. Meglio piuttosto utilizzare quella del rubinetto, magari fatta scorrere per qualche secondo.
Un altro accorgimento molto saggio è quello di conservare acqua, succhi di frutta e bibite in un luogo naturalmente fresco come la cantina. In questo modo i piccoli potranno avere sempre a disposizione qualcosa di dissetante ma assolutamente innocuo per la loro salute.

I bambini hanno un’elevata sensibilità alla temperatura di quello che bevono. Pertanto l’acqua molto fredda può provocare loro dei disturbi gastrici molto seri, basti pensare alla congestione.

La soluzione ideale è offrire dell’acqua a temperatura ambiente, in modo che simile a quella del loro corpo.

Per una migliore idratazione, essa deve essere bevuta a piccoli sorsi e a diverse riprese, specialmente durante i pasti.
Durante il processo di digestione viene infatti coinvolta una grande quantità di sangue e una repentina alterazione della temperatura corporea potrebbe dare origine ad uno squilibrio circolatorio con conseguente blocco e scarso afflusso al cervello.
Nei più piccoli la congestione da acqua fredda può causare i medesimi danni della disidratazione.

Perché i bambini hanno bisogno di costante idratazione

L’idratazione costante è molto importante per i bambini, in quanto, grazie alla presenza dei sali minerali, aiuta a mantenere alta la concentrazione e a calmare l’irrequietezza. Bisogna poi tenere conto che loro avvertono la sete molto più raramente rispetto alle persone adulte. Per questo motivo è necessario fare in modo che assumano la giusta quantità d’acqua ogni giorno per i seguenti motivi:

  • Idratare i tessuti;
  • Crescere nel modo giusto;
  • Liberare il corpo dalle tossine e dalle sostanze dannose;
  • Garantire la giusta elasticità della pelle e delle mucose.

Quanta acqua devono bere i bambini ?

Per quanto riguarda la quantità giornaliera d’acqua, essa è commisurata all’età, al peso e al sesso del bambino.

Ad influenzare tali fattori vi sono inoltre lo stato di salute generale, l’attività fisica praticata, la temperatura e l’umidità dell’ambiente. L’acqua si può ottenere anche da alcuni alimenti, specialmente frutta e verdura, tra cui anguria, melone, prugne e via discorrendo.

Per quanto riguarda invece la quantità, qui sotto vengono suggerite le dosi ideali in base all’età:

  • Maschi e femmine da 4 a 8 anni: 5 bicchieri d’acqua giornalieri;
  • Femmine dai 9 ai 13 anni: 7 bicchieri d’acqua giornalieri;
  • Maschi dai 9 ai 13 anni: 8 bicchieri d’acqua giornalieri;
  • Femmine dai 14 ai 18 anni: 8 bicchieri d’acqua giornalieri;
  • Maschi dai 14 ai 18 anni: 11 bicchieri d’acqua giornalieri.

Come invogliare i bambini a bere di più

Esistono diversi stratagemmi per invogliare i bambini a bere di più, tra cui:

  • Utilizzare una cannuccia e un bicchiere colorato: in commercio ne esistono di ogni forma e colore, anche dei loro eroi preferiti;
  • Procurarsi un dispenser dell’acqua, il quale viene solitamente considerato un dispositivo divertente da utilizzare;
  • Somministrare acque colorate e/o aromatizzate: oltre ad essere facili e veloci da preparare, aggiungono ulteriori vitamine e sostanze benefiche per l’organismo.

Si può utilizzare la menta, la barbabietola, la mora e via discorrendo.

Sono invece da evitare le bibite gassate e zuccherate, poiché, oltre ad avere un basso potere dissetante, possono provocare carie ai denti e problemi gastrici.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.