Quando arriva il latte materno? Ecco cosa si deve sapere

Alcune di noi non sentiranno alcun ingorgo. Alcune avranno problemi di approvvigionamento già poche ore dopo il parto. Ecco tutti i dettagli.

Avete sentito le storie di quando arriva il latte materno dopo il parto? Storie di seni ingrossati e di seni che sembrano aumentati quando il latte arriva? Di bambini con il latte spruzzato su tutto il viso quando il latte viene espulso? Se è vero che alcune donne hanno un seno da idrante e un ingorgo estremo entro un paio di giorni dal parto, per molte altre l’aspetto può essere molto diverso.

Alcune di noi non sentiranno alcun ingorgo. Alcune avranno problemi di approvvigionamento già poche ore dopo il parto. Altre ancora saranno confuse sul fatto che il latte sia arrivato o meno!

Quando arriva il latte materno: fasi della lattazione

Mammogenesi (dalla pubertà alla fine del 3° trimestre)

È il periodo in cui il tessuto mammario cresce in dimensioni e peso, a partire dalla pubertà. Quando siamo incinte, la crescita aumenta grazie alla produzione di estrogeni e progesterone.

Lattogenesi, fase 1 (da metà gravidanza al secondo giorno post-partum)

È il momento in cui il nostro tessuto ghiandolare (dove viene prodotto e conservato il latte) inizia a produrre effettivamente il latte! Ecco perché molte di noi possono iniziare a spremere il colostro (o “oro liquido”) già prima della nascita del bambino. Una volta nato il bambino, continuiamo a produrre colostro fino a quando, col tempo, si trasforma in latte maturo.

Quando arriva il latte materno gravidanza

Fase 2 della lattogenesi (dal 3° all’8° giorno postpartum)

È il momento in cui il colostro si trasforma in latte maturo e in cui molte persone sentono il latte “entrare” con il seno gonfio e caldo. Questo fenomeno è innescato dal rapido calo dei livelli di progesterone che si verifica quando la placenta si stacca dopo il parto. Per questo motivo, le donne che hanno trattenuto la placenta nell’utero a volte hanno problemi di approvvigionamento, poiché i loro livelli di progesterone sono ancora elevati.

Galattopoiesi (dal 9° giorno fino all’involuzione)

È il momento in cui il latte si stabilisce e viene controllato dal sistema autocrino (il sistema di domanda e offerta). Non continuerà se il bambino (o il tiralatte) non drena efficacemente il seno.

Involuzione (in media 40 giorni dopo l’ultima poppata)

Quando il bambino si svezza, il seno attraversa questo processo finale. Potreste però scoprire che riuscite a spremere un po’ di latte per molti mesi dopo lo svezzamento!

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come essere una buona amica per una neomamma

Allattare con capezzoli piatti o invertiti… è possibile?

Leggi anche
  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • vista neonatiVista neonati: quando si sviluppa

    Cosa vedono i bambini nella pancia e subito dopo la nascita? Scopriamolo

  • Loading...
  • 183Viaggio neonato Ryanair
  • 173Viaggio neonato Alitalia
  • 183Viaggio neonato Air Dolomiti
Contents.media