Quali sono le possibilità di prendere la toxoplasmosi durante la gravidanza?

Ecco tutto ciò che dovresti sapere su questo parassita e come evitarlo in modo efficace.

Quali sono le possibilità di prendere la toxoplasmosi durante la gravidanza? Cosa succede se sei l’unica persona in casa che può pulire la lettiera del gatto? Ecco tutti i dettagli.

Toxoplasmosi durante la gravidanza: potresti prenderla?

Il grande spavento in questo caso è qualcosa chiamato toxoplasmosi.

È un parassita che si trasmette tra animali a sangue caldo. Lo si può prendere ingerendo la carne cruda o non cotta di qualcosa che ne è infetto o ingerendo le feci di un gatto infetto. Può causare tutti i tipi di problemi sgradevoli in un bambino non ancora nato, come danni cerebrali e cecità, solo per citarne alcuni.

Il gatto, molto probabilmente, l’ha presa mangiando un roditore infetto. Di conseguenza, se hai un gatto domestico non hai motivo di preoccuparti.

Se anche dovesse essere infetto, dovresti letteralmente ingerire il parassita (tecnicamente una ciste chiamata oocisti) nella sua cacca. Se ti preoccupi delle feci nella lettiera, allora devi preoccuparti di quelle che possono essere nel terreno del giardino. Che dire della persona che stava facendo giardinaggio e ti ha stretto la mano e poi ti sei toccata la bocca?

Insomma, sembra che questa sia una cosa relativamente rara e sembra che infettarsi quando si è incinta sia un po’ una tempesta perfetta.

Tuttavia, giustamente, gli effetti sono così spaventosi da voler prestare la massima attenzione. Ricorda che il tuo gatto dovrebbe restare al coperto, dato che l’esterno è estremamente pericoloso anche per lui.

toxoplasmosi gravidanza

Che dire della carne cruda?

La salmonella è rischiosa e può farti ammalare molto, ma non danneggerà direttamente il tuo bambino. Anche in questo caso, la preoccupazione riguarda la toxoplasmosi. Alcuni siti affermano che fino a un terzo della popolazione mondiale è portatore di un’infezione da toxoplasma e che si può contrarre senza nemmeno saperlo.

Successivamente, però, si acquisisce un’immunità alle infezioni successive. La cosa brutta è che se non l’hai avuto prima ma lo prendi mentre sei incinta, puoi trasmettere l’infezione al tuo bambino che non ha un gran sistema immunitario e può causare danni al cervello e cecità. Sembra abbastanza spaventoso ma, anche se la forma cistica del parassita è estremamente resistente, è suscettibile alle alte temperature e viene quindi ucciso da una cottura accurata, così come in un tipico congelatore domestico.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Sushi in gravidanza: si può mangiare?

Aereo in gravidanza: si può prendere senza rischi?

Leggi anche
  • zinco durante la gravidanzaZinco durante la gravidanza: cosa sapere

    Tutti i dettagli per integrare lo zinco nella tua dieta.

  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • Loading...
  • Yoga prenataleYoga prenatale: cos’è e a cosa serve

    Un dolce e rilassante modo per avere innumerevoli benefici.

  • yoga 1Yoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

Contents.media