Notizie.it logo

Quali sono le conseguenze dell’utero retroverso

Quali sono le conseguenze dell’utero retroverso

L’utero retroverso, noto anche come a punta o utero inclinato, si verifica quando l’utero si inclina all’indietro verso la colonna vertebrale. L’utero viene normalmente posizionato in una posizione con punte leggermente in avanti, tuttavia si stima che il 20% delle donne hanno un utero all’indietro basculante. Talvolta l’utero può anche essere retroflesso, il che significa che si piega su se stesso e inclinando inclinandosi verso la colonna vertebrale.

Un utero retroverso non è generalmente considerato una condizione medica grave, anche se può essere un indicatore di una condizione di base.

L’inserimento di un pessario nella vagina è una possibile opzione per alleviare il disagio, anche se è generalmente una misura temporanea. Anche se alcune donne i cui uteri sono inclinati segnalano difficoltà di concepimento, la fertilità in sé non è influenzata dalla situazione.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
  • Zenzero contro la nauseaZenzero contro la nausea

    Lo zenzero è utile per combattere la nausea che di solito è una conseguenza della chemioterapia, dell’avvelenamento da cibo, delle

Leggi anche