Quali sono i pro e i contro del metodo Montessori?

0

Il Metodo Montessori è un tipo di approccio educativo ideato da Maria Montessori, una filosofa ed educatrice che ha segnato profondamente e per anni il metodo di insegnamento scolare italiano.

La forza e la dedizione nei confronti dei bambini da parte della Montessori (prima donna italiana ad essersi laureata in medicina) l’ha accompagnata per tutta la sua vita e, nonostante le critiche che le sono state rivolte, molte scuole materne ed elementari (meno le medie e le superiori) di tutto il mondo applicano ancora questo metodo.

Il metodo Montessori (che cominciò ad essere elaborato nel 1897), in sintesi, si basa sull’indipendenza e il rispetto per lo sviluppo naturale e fisico dell’allievo.

In particolare, le classi dovrebbero essere miste per fasce di età in modo da stimolare la socializzazione e migliorare l’apprendimento e bisogna lasciare al bambino la possibilità di scegliere l’attività a cui dedicarsi tra una rosa di proposte fatta dall’insegnante. I blocchi delle lezioni dovrebbero essere di tre ore senza interruzioni, e le lezioni dovrebbero essere di tipo “Costruttivo”, dunque accompagnata da diverse attività in laboratorio e da materiali didattici.

I vantaggi di questo metodo “costruttivista” sono sicuramente molti, anzitutto l’attenzione e la cura ne confronti del bambino, che viene analizzato ed esaminato prima di essere sottoposto ad un vero e proprio processo costruttivo. L’apprendimento graduale e personalizzato, inoltre, dovrebbe far si che le nozioni rimangano meglio impresse nell’allievo durante la crescita. Nonostante gli indubbi fattori positivi che accompagnano il Metodo Montessori, custodito gelosamente dalle varie associazioni che nel mondo lo tramandano, diverse critiche sono state avanzate.

In primis, è stata criticata la rigidità del metodo proposto, troppo ancorato ai materiali didattici predisposti dalla stessa Maria Montessori. Inoltre, secondo diversi pedagogisti, questo moto stimola poco la socializzazione favorendo invece una certa introspezione nell’apprendimento.

Scritto da Giulia Mosca
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Idee regalo Natale 2014 per mamma e bambino

Disegni Babbo Natale da stampare

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Zaini elementari bimba: le tendenze del momentoZaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • Loading...
  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

  • Zaini asilo bimbo: i modelli più belliZaini asilo bimbo: i modelli più belli

    Per far affrontare al meglio l’avventura dell’asilo ai nostri figli, vediamo quali sono i modelli migliori e come sceglierli.

Contents.media