Proprietà e benefici dell’acqua gasata

Sono moltissimi gli italiani che preferiscono la versione gassata dell’acqua: la proprietà e i benefici.

Quando la sete si fa sentire non c’è niente di meglio di un bel bicchiere di acqua fresca e frizzante, perfetta per idratare e al tempo stesso darci quella piacevole sensazione dissetante che solo le bollicine sanno darci. In effetti, sono moltissimi gli italiani che preferiscono la versione gassata dell’acqua, che si tratti di consumo tramite l’acquisto in bottiglia oppure tramite i gasatori da tavolo. Nonostante questo, circolano ancora molte dicerie e notizie false in merito all’acqua frizzante, proprio per questo è importante fare chiarezza su alcuni aspetti. Scopriamo quindi quali sono le proprietà e i benefici dell’acqua frizzante.

Cos’è l’acqua gasata e come viene prodotta

Iniziamo subito dalle basi, in quanto spesso e volentieri si ha un’idea piuttosto vaga di cosa sia l’acqua frizzante. L’acqua gasata è una semplice acqua minerale alla quale è stata aggiunta anidride carbonica. Di solito si tratta di un’aggiunta che viene effettuata artificialmente, ma vi sono alcuni casi, come l’acqua effervescente, in cui la presenza di anidride carbonica è naturale. Tra questi troviamo l’acqua proveniente da pozzi artesiani come a Mihalkovo, nelle montagne di Rodope in Bulgaria, a Medzitlija in Macedonia oppure a Selters nelle montagne tedesche di Taunus.

Quando l’acqua frizzante è ottenuta artificialmente si parla di “carbonazione”, un processo che prevede l’aggiunta all’acqua del biossido di carbonio, meglio noto come CO2, anidride carbonica o E290.

Questo processo è ottenibile facilmente tramite gli erogatori d’acqua, anche conosciuti come depuratori acqua per rubinetto, questi strumenti permettono di trasformare la normale acqua del tuo rubinetto in acqua microfiltrata frizzante con gasatura regolabile.

Inoltre, come si può immaginare, l’acqua è solo una delle tante bevande frizzanti che conosciamo. Ad alcune di queste le bollicine vengono aggiunte grazie al bicarbonato di sodio, il citrato di potassio o il solfato di potassio. Si tratta però di elementi che tendono ad alterare molto il sapore, proprio per questo vengono utilizzati maggiormente in bibite e drink che già prevedono l’aggiunta di gusti e non nella semplice acqua.

Le proprietà dell’acqua frizzante

Quando si tratta di acqua è importante essere consapevoli di ciò che si introduce nel proprio corpo. Proprio per questo parliamo ora delle diverse qualità dell’acqua frizzante, smentendo alcune dicerie prive di basi scientifiche.

Il gusto dell’acqua frizzante

Iniziamo subito da uno dei temi principali, ovvero il gusto. Il gusto è naturalmente soggettivo, per cui non vi è una regola generale in merito. Quello che però possiamo affermare è che le bollicine stimolano maggiormente i recettori del gusto fino ad anestetizzarli. In questo modo prevale la sensazione di freschezza sul palato, ecco spiegato perché molte persone trovano l’acqua frizzante più dissetante.

Benefici per lo stomaco

I benefici possono dipendere dal momento in cui si consuma maggiormente acqua frizzante. Ad esempio, se assunta prima del pasto questa tende a dilatare le pareti gastriche e ridurre quindi l’appetito. Bevuta durante i pasti, invece, aiuta a stimolare la secrezione dei succhi gastrici. Inoltre, ha un effetto di lavaggio migliore delle acque lisce e prepara il palato al cambio di gusto tra una portata e l’altra.

A questo aspetto si aggiunge quello prettamente digestivo, infatti, l’acqua frizzante è molto indicata per chi soffre di digestione lenta e pesante.

Bisogna poi considerare l’effetto batteriostatico che avviene grazie all’acido carbonico creato con la gasatura. Questo processo permette di contrastare la proliferazione dei microbi ed è anche il motivo per cui le bottiglie di acqua frizzante si conservano solitamente meglio di quelle di acqua liscia. Ultimo, ma non meno importante, è un blando effetto benefico sulla digestione in quanto l’acqua gasata migliora la peristalsi e favorisce una maggiore regolarità intestinale.

Acqua frizzante e dieta

Passiamo ora a uno degli argomenti maggiormente sentiti, ovvero la compatibilità dell’acqua frizzante con la dieta. Iniziamo subito col rispondere alla fatidica domanda: l’acqua gasata fa ingrassare?

La risposta è no.

Rispetto a quanto si crede, l’acqua frizzante non fa né ingrassare né tantomeno gonfiare la pancia. L’effetto di gonfiore che si nota a seguito dell’ingerimento di una bevanda gasata è solo temporaneo ed è utile in quanto favorisce lo svuotamento dello stomaco e facilita il transito del cibo. Inoltre, come abbiamo visto nel paragrafo precedente, l’acqua frizzante smorza il senso della fame, permettendo di ingerire quantità inferiori di cibo più facilmente. Ricordiamo quindi che l’acqua gasata ha zero calorie, ma al tempo stesso somiglia più a una bibita. Quando si ha molta sete, bere acqua frizzante è la soluzione migliore per dissetarsi e riequilibrare l’idratazione.

Per concludere, come abbiamo visto l’acqua frizzante è ricca di proprietà utili per il nostro organismo ed è un’ottima alleata contro la sete.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Mestruazioni in ritardo: quali sono i motivi?

Cibo e gravidanza: cosa mangiare se vuoi rimanere incinta

Leggi anche
  • platiVivere senza plastica: la sfida di una famiglia di Varese

    Una famiglia di Varese ha deciso di intraprendere un viaggio ecologico. Riusciranno a vivere senza plastica?

  • Vestito babbo natale fai da teVestito babbo natale fai da te
  • Vernice sprayVernice spray
  • Loading...
  • Vantaggi del fare giardinaggio sulla salute di famigliaVantaggi del fare giardinaggio sulla salute di famiglia
  • una localitàuna località
Contents.media