Prodotti cosmetici in gravidanza: quali usare e quali evitare

Se siete in dolce attesa e non sapete quali prodotti cosmetici potete usare in gravidanza, questa utile lista farà al caso vostro.

Che tu stia affrontando un caso improvviso di acne ormonale o macchie scure che appaiono sulle tue guance, potresti voler acquistare alcuni nuovi prodotti di bellezza e chiederti cos’è sicuro da usare durante la gravidanza. Alcuni detergenti per il viso, lozioni per il corpo e trucchi, contengono ingredienti che possono essere una minaccia per un feto in via di sviluppo, e altri devono essere evitati dopo il parto poiché possono inquinare il latte materno.

Ecco un elenco sui prodotti cosmetici da usare in gravidanza.

Prodotti cosmetici in gravidanza

Troverai questo controverso ingrediente negli antitraspiranti. (È l’ingrediente che ti impedisce di sudare). È oggetto di accesi dibattiti, ma alcune ricerche suggeriscono che sia potenzialmente cancerogeno e non sappiamo in modo definitivo se arriva sino al latte materno.

  • Verdetto: evitare

Alfa idrossiacidi (AHA) e beta idrossiacidi (BHA)

Questi popolari ingredienti per schiarire ed esfoliare la pelle sono un po ‘un punto interrogativo perché possono interrompere la barriera cutanea, che potrebbe esporre la pelle alla penetrazione di altre sostanze.

È meglio evitare le lozioni contenenti AHA e BHA durante la gravidanza.

  • Verdetto: evitare

Acido azelaico

Questo ingrediente antibatterico si trova nei trattamenti della rosacea e in alcuni prodotti per l’acne e i brufoli, perché agisce per ridurre il rossore e diminuire la pigmentazione. Non è noto che abbia effetti collaterali negativi per le mamme o i bambini.

  • Verdetto: sicuro

Bakuchiol

Questo estratto proviene dalle foglie e dai semi della pianta babchi, nota per i suoi fiori viola (motivo per cui alcuni prodotti che lo contengono mantengono una tonalità viola) ed è pubblicizzato come alternativa naturale al retinolo.

Advertisements

Mentre gli esperti sconsigliano di usare il retinolo durante la gravidanza, non ci sono abbastanza prove conclusive in questo momento per determinare se è un’opzione sicura, quindi è meglio consultare prima il medico.

  • Verdetto: consultare il proprio medico

Perossido di benzoile

Questo potente ingrediente che serve per combattere i brufoli, è troppo aggressivo per il feto. Gli studi dimostrano che rappresenta un rischio e non deve essere utilizzato durante la gravidanza.

  • Verdetto: non sicuro

Olio di CBD

Alcuni prodotti alternativi per combattere l’acne, o anche trucchi vegani e persino maschere per il viso completamente naturali contengono questo ingrediente. Poiché l’olio di CBD non contiene THC, la minaccia per mamma e bambino è bassa. Ma, poiché non è ancora stato studiato se è un ingrediente sicuro in gravidanza o per le mamme che allattano, è meglio essere prudenti.

  • Verdetto: consultare il proprio medico

Diidrossiacetone (DHA)

Sebbene si trovi in ​​molti autoabbronzanti e abbronzanti spray professionali, i DHA non sono raccomandati per l’uso durante la gravidanza.

I possibili effetti collaterali per un bambino in via di sviluppo (attraverso l’assorbimento dalla pelle o se lo si inala accidentalmente) sono sconosciuti, quindi questa sostanza chimica può causare danni.

  • Verdetto: non sicuro

Oli essenziali

Molte future mamme si affidano all’aromaterapia e ai massaggi per lenire i sintomi dalla nausea mattutina e del mal di schiena. Parla con il tuo medico o l’ostetrica su quali oli sono i migliori per una donna in dolce attesa.

In generale, il mandarino, la camomilla e la menta piperita sono considerati sicuri, ma dovrebbero essere evitati altri come la salvia sclarea, il ginepro e il timo.

  • Verdetto: consultare il proprio medico

Formaldeide

Questa sostanza chimica, che si trova in alcune procedure di stiratura dei capelli e smalti per unghie in salone, è stata collegata a problemi respiratori e persino al cancro.

  • Verdetto: non sicuro

Olio di semi d’uva

Spesso presente nei sieri per il viso e negli oli per il corpo, questo ingrediente completamente naturale può essere utilizzato localmente durante la gravidanza e l’allattamento. Nota: gli integratori di olio di vinaccioli NON devono essere assunti durante la gravidanza.

  • Verdetto: sicuro

Acido ialuronico

Quando si tratta di rimpolpare e idratare la pelle, questa sostanza naturale dovrebbe essere un ingrediente fondamentale, soprattutto durante la gravidanza e l’allattamento. Funziona bene e non rappresenta una minaccia per mamma o bambino.

  • Verdetto: sicuro

Idrochinone

Le creme idratanti e illuminanti per la pelle contenenti idrochinone vengono prontamente assorbite dal corpo (fino al 45 percento, secondo alcuni studi) e possono rappresentare un pericolo per un bambino in via di sviluppo.

  • Verdetto: non sicuro

Acido lattico

Questo particolare alfa-idrossiacido (AHA) si trova in prodotti esfolianti e non rappresenta una minaccia per la mamma o un bambino in via di sviluppo.

  • Verdetto: sicuro

Niacinamide

Usata in alcune alternative ai tipici trattamenti per l’acne e la rosacea, questa forma di vitamina B3 può aiutare a ridurre arrossamenti e infiammazioni.

  • Verdetto: sicuro

Ossibenzone

L’ossibenzone e altri filtri solari chimici (inclusi avobenzone e ottisalato), sono sospetti di essere cancerogeni. Fino a quando non si saprà per certo se sono sicuri, è preferibile usare creme solari a base di minerali durante la gravidanza e durante l’allattamento.

  • Verdetto: evitare, se possibile

Parabeni e ftalati

Presenti in qualsiasi cosa, dal fondotinta allo shampoo, queste sostanze chimiche sono state utilizzate per preservare e stabilizzare le formulazioni dei prodotti. Possono influenzare il sistema riproduttivo.

  • Verdetto: non sicuro

Retinoidi

I derivati ​​della vitamina A (che possono essere elencati sotto molti nomi, tra cui acido retinoico, tretinoina, palmitato e retinaldeide) si trovano comunemente nei trattamenti per l’acne e nei sieri antietà. I prodotti contenenti retinoli sono stati collegati a gravi difetti alla nascita e dovrebbero essere evitati durante la gravidanza e l’allattamento.

  • Verdetto: non sicuro

Acido salicilico

Usato con parsimonia come trattamento mirato in loco, questo anti-acne è considerato sicuro dalla maggior parte degli esperti. Tuttavia, l’acido salicilico (che è un tipo di BHA) dovrebbe essere evitato durante la gravidanza e l’allattamento al seno in concentrazioni superiori al 2% (a volte si trovano nei prodotti per la rimozione delle verruche o nei trattamenti per il viso) perché potrebbe esserci un rischio per il bambino.

  • Verdetto: sicuro in dosi pari o inferiori al 2%

Diossido di titanio

Essendo il principale ingrediente attivo in molti filtri solari minerali, agisce sedendosi sulla superficie e deviando i raggi UV. I prodotti contenenti biossido di titanio possono essere utilizzati su viso e corpo durante la gravidanza e dopo il parto.

  • Verdetto: sicuro

Acido tioglicolico

Le creme depilatorie contengono spesso questa sostanza chimica (a volte indicata come mercaptoacetato o mercaptano). Sebbene non ci siano ricerche solide sugli effetti collaterali, si ritiene che non valga la pena rischiare.

  • Verdetto: non sicuro

Vitamina C

Quando si tratta di curare macchie scure e problemi di tono della pelle durante la gravidanza e l’allattamento, la vitamina C dovrebbe essere il tuo punto di riferimento. Ha un effetto simile ai retinoidi e aumenta la produzione di collagene.

  • Verdetto: sicuro

Ossido di zinco

Questo è un ingrediente attivo principalmente in molti filtri solari minerali, che possono essere utilizzati durante la gravidanza e anche dopo, perché non vengono assorbiti dalla pelle, ma semplicemente restano in superficie. Troverai lo zinco anche nei trucchi minerali, che sono una buona scelta durante la gravidanza.

  • Verdetto: sicuro
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Egocentrismo adolescenziale: cos’è e come risolverlo

Corretta alimentazione a scuola: fabbisogni nutrizionali e calorici

Leggi anche
  • Yoga o meditazione zen in gravidanzaYoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

  • yoga gravidanza terzo trimestreYoga in gravidanza nel terzo trimestre: gli esercizi

    Il terzo trimestre di gravidanza è il più pesante. La posizione della farfalla e la posizione propizia sono adatte per prepararsi al momento del parto

  • Yoga in gravidanza secondo trimestreYoga in gravidanza nel secondo trimestre: i consigli

    Nel secondo trimestre di gravidanza lo yoga è utile per mantenere l’elasticità del corpo in vista del parto. Quali posizioni eseguire senza rischi?

  • Loading...
  • yoga gravidanza primo trimestreYoga in gravidanza nel primo trimestre: gli esercizi da fare

    Fa bene alla mamma e al bambino: lo yoga è un ottimo aiuto per vivere i nove mesi di gravidanza serenamente. Quali esercizi nel primo trimestre?

Contents.media