Primo ciclo dopo la gravidanza: cosa aspettarsi

Gli effetti dell'allattamento al seno possono influire sul ciclo mestruale.

Come linea guida generale, puoi aspettarti il tuo primo ciclo dopo la gravidanza:

  • da 6 a 8 settimane dopo la nascita del bambino se non allatti al seno
  • da 4 a 8 settimane dopo aver iniziato a integrare l’allattamento al seno con latte artificiale o solidi
  • 7 o 8 mesi, o anche di più, dopo il parto se allatti esclusivamente al seno – alcune donne non ricominciano ad avere il ciclo finché non smettono di allattare

I fattori principali che influiscono su quanto presto ricomincerai ad avere le mestruazioni dopo il parto sono se stai allattando al seno e, in tal caso, quanto.

Questo perché gli ormoni che il tuo corpo produce quando allatti tipicamente sopprimono l’ovulazione. Questi tempi sono approssimativi. Non c’è un modo affidabile per prevedere esattamente quando avrai il tuo primo ciclo dopo la gravidanza o come sarà dopo aver avuto un bambino, perché il corpo di ogni donna è diverso.

Inoltre, è normale avere sanguinamenti e scariche subito dopo il parto, ma questo non è un ciclo. Questo sanguinamento post-partum, chiamato lochia, può durare da sei a otto settimane.

Come influisce l’allattamento al seno su quando avrò il mio primo ciclo dopo la gravidanza?

Meno spesso il tuo bambino allatta, prima ti torneranno le mestruazioni. Se il tuo bambino dorme tutta la notte fin dalla più tenera età, o se stai integrando con il latte artificiale, è probabile che le mestruazioni tornino prima di quanto non farebbero se tu stessi allattando esclusivamente e frequentemente al seno. Tuttavia, gli effetti dell’allattamento al seno sui cicli mestruali variano ampiamente.

Alcune donne che allattano esclusivamente al seno 24 ore su 24 possono iniziare ad avere le mestruazioni un mese dopo il parto, mentre altre che integrano con il latte artificiale possono non avere il ciclo per diversi mesi.

Ricorda, l’allattamento al seno non è una garanzia che l’ovulazione si fermi – e puoi rimanere incinta mentre stai allattando.

Le mie mestruazioni cambieranno dopo aver avuto un bambino? È normale che siano irregolari o molto pesanti?

Sì, è normale se il tuo flusso mestruale è diverso da quello che era prima di diventare mamma. I cicli di alcune donne tornano senza molti cambiamenti, ma la maggior parte impiega dai tre ai sei mesi per tornare a come era prima della gravidanza. Le differenze nel tuo ciclo dopo la gravidanza, se ci sono, possono variare da persona a persona. Le prime mestruazioni possono:

  • Essere irregolari, specialmente se stai ancora allattando
  • Causare crampi e dolori peggiori – o essere meno dolorose
  • Essere più pesanti o più leggere
  • Presentarsi con piccoli coaguli di sangue

Posso rimanere incinta dopo il parto se non ho ancora il ciclo?

Sì. Anche se sarebbe insolito, puoi rimanere incinta in appena tre settimane dopo il parto, anche se le tue mestruazioni non sono iniziate. Tuttavia, la maggior parte dei medici consiglia di aspettare almeno quattro settimane prima di fare sesso dopo il parto per dare al tuo corpo il tempo di guarire. Indipendentemente dal fatto che tu stia allattando o meno, il tuo corpo rilascerà il suo primo ovulo postpartum prima che tu abbia le mestruazioni.

Quindi, se non inizi a usare il controllo delle nascite non appena ricominci a fare sesso, puoi rimanere incinta anche prima di avere il tuo primo ciclo.

Posso usare gli assorbenti quando ho il mio primo ciclo dopo il parto?

Non usare assorbenti per almeno sei settimane dopo il parto e il primo controllo post-partum. Questo perché il tuo corpo scaricherà lochia e si libererà del tuo rivestimento uterino, ed è meglio non ostacolare questo flusso. Questo normale sanguinamento dopo il parto è di solito completo entro circa sei settimane, ed è sicuro usare gli assorbenti per le mestruazioni dopo.

primo ciclo dopo la gravidanza

Le mestruazioni influenzeranno il mio latte materno?

Potresti non notare molta differenza, ma alcuni giorni prima e durante il tuo ciclo i cambiamenti ormonali possono causare:

  • Diminuzione dell’offerta di latte
  • Capezzoli doloranti, che possono rendere scomodo l’allattamento
  • Il tuo latte ha un sapore un po’ diverso per il tuo bambino

Questi cambiamenti sono di solito molto lievi e durano solo pochi giorni, ma se stai allattando il tuo bambino potrebbe voler:

  • Aallattare di più a causa della minore disponibilità di latte
  • Allattare meno a causa del sapore

È improbabile, ma se i problemi con la fornitura di latte continuano ci sono dei passi che puoi fare per aumentare la tua fornitura di latte.

Quando dovrei chiamare il medico?

Continui cicli irregolari o molto pesanti: se le tue mestruazioni non diventano più regolari dopo alcuni mesi, o se hai avuto mestruazioni molto pesanti per più di due o tre cicli (il che significa che stai sporcando un assorbente o un tampone ogni ora per diverse ore di fila), fallo sapere al tuo medico. Potrebbe voler controllare se ci sono problemi uterini od ormonali.

Ritardo più lungo quando non stai allattando al seno: se stai allattando il tuo bambino e non hai le mestruazioni entro i tre mesi successivi al parto, parlane con il tuo medico. Potrebbe voler verificare la presenza di amenorrea secondaria (cioè quando le donne con cicli precedentemente normali non hanno il ciclo per tre mesi), la gravidanza o altri problemi.

Sei preoccupata: le tue prime mestruazioni dopo la gravidanza possono essere diverse da quelle che avevi prima di avere un bambino. Se ti stai chiedendo se la tua situazione è normale, controlla con il tuo medico.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Vestiti di Halloween per bambini: i trend del 2021

Quando posso viaggiare dopo il parto?

Leggi anche
  • zuppa di polloZuppa di pollo con farro e funghi shiitake

    Una saziante e deliziosa zuppa ricca di nutrienti essenziali.

  • ginger sickness 125104224 resizedZenzero contro la nausea
  • Loading...
  • Zanzare bambini rimediZanzare: i rimedi per difendere i bambini

    Le zanzare in estate, ma spesso si presentano anche in inverno, rappresentano un fastidio continuo, ma per i bambini possono essere anche dannose. Ecco dei consigli per proteggere e prevenire i vostri figli dalle punture di questi insetti.

  • 174Yogurt magro, fa bene e ha meno calorie
  • untitled 119Yoghurt senza zucchero
Contents.media