Prima bugia: cosa fare

“Le bugie hanno le gambe corte e il naso lungo”, diceva la fata Turchina a Pinocchio… quante volte si racconta questa fiaba e quante volte si ripete questa frase, magari al bambino che ancora non sa nemmeno cosa siano le bugie.

Tuttavia, prima o poi, tutti i bambini diranno la loro prima bugia. Questo succede spesso tra i due e i tre anni. Come comportarsi quando il piccolo dice la sua prima bugia?

Anzitutto è bene considerare che le prime bugie del bimbo di due-tre anni sono solitamente bugie innocenti, invenzioni della loro fantasia, usate talvolta per coprire qualche piccolo pasticcio. In realtà potrebbero anche non essere catalogate come vere e proprie bugie, in quanto non negano la realtà per secondi fini, ma raccontano una realtà diversa, frutto dell’immaginazione e della fantasia del bambino che il più delle volte non si rende nemmeno conto di dire una bugia, ma crede realmente a quello che dice.

In questa fase è bene non punire il piccolo se dice qualcosa che non corrisponde a verità. Man mano che cresce, se dall’inizio è stato punito, il bambino potrebbe temere la reazione del genitore (o altro adulto che sia) e reagire dicendo sempre più bugie per coprirne altre. È bene, invece, parlare al piccolo spiegando (in termini per lui ragionevoli) il perché non si devono dire cose non vere, facendogli sempre e comunque percepire che mamma e papà sono gli vogliono sempre bene, saranno sempre accanto a lui e che può sempre dire la verità senza paura.

Rimproverare dunque, ma mai punire. Verità e bugie, così come ogni azione che si compie hanno delle conseguenze (che tuttavia non sono mai punizioni) e il bambino deve comprendere questo per sapersi comportare, con il tempo e la ragione, nel modo corretto.

Elogiare il bambino quando si comporta correttamente lo aiuterà a farlo sempre perché sa che il suo buon comportamento rende felici mamma e papà.

Scritto da Arianna Spatafora
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Radioterapia: ospedale di Bergamo

Tradimento, può essere perdonato?

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Zaini elementari bimba: le tendenze del momentoZaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • Loading...
  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

  • Zaini asilo bimbo: i modelli più belliZaini asilo bimbo: i modelli più belli

    Per far affrontare al meglio l’avventura dell’asilo ai nostri figli, vediamo quali sono i modelli migliori e come sceglierli.

Contents.media