Notizie.it logo

Come partire senza bambini e senza sentirsi in colpa

partire senza bambini

Partire senza bambini e senza sentirsi in colpa: consigli e indicazioni per decidere cosa fare senza stress.


La vita di ogni mamma (e moglie) è certamente intensa. Che si lavori oppure no, una famiglia implica che ci si dedichi sempre e comunque alla famiglia. I bambini, a ogni età, richiedono tempo ma sopratutto energie alla mamma. Per questo ci sono momenti in cui la mamma necessita di tempo tutto per sé, di una vacanza per ricaricarsi. Ma come si può partire senza bambini e senza sentirsi in colpa?

Partire senza bambini

Una mamma stressata non potrà dare il meglio ai propri figli. Eppure ogni mamma, a volte, si sente così. La vita ci mette alla prova ogni giorno e i figli di più.

Certamente se non ci fossero probabilmente la vita sarebbe più monotona e noiosa, i bambini regalano ogni giorno gioie e amore infinito, ma la loro capacità di portare all’esasperazione la mamma, a volte, è davvero imbattibile.

Quale donna (sopratutto mamma) non ha desiderato mai, almeno una volta nella vita, di lasciare tutto (e tutti) e partire, lasciando la casa e la famiglia per godersi qualche giorno di vacanza tutto per lei?

Infondo è normale. Anche le mamme sono donne, persone con esigenze proprie, al pari dei propri partner e dei bambini.

Talvolta, in effetti, prendersi una piccola pausa dai bambini e dal menàge familiare fa bene alla mamma (e alla coppia) per ricaricare le proprie energie e tornare più forte e felice di prima a occuparsi della sua famiglia e dei suoi bimbi.

Ecco qualche consiglio per partire senza bambini e senza sentirsi in colpa.

No sensi di colpa

Scegliere di partire senza bambini non è facile, anzi, è veramente molto difficile.

In genere, prendere una decisione a riguardo è molto arduo. E se la decisione viene lasciata alla sola mamma, beh non sarà difficile che ci rinunci. Come mai? Semplice, sensi di colpa.

Quando una mamma sente di non farcela, necessita di aria e di avere un po’ di tempo per sé (per coccolarsi o fare una vacanza), qualcosa le morde la gola e la blocca. Lei rimanda, rimanda ancora e poi rinuncia.

Questi sono sensi di colpa e nel caso di un’ipotetica voglia di partire senza bambini i sensi di colpa diventano insormontabili.

Le domande che si fanno le mamme prima di lasciare i propri figli, anche per periodi di tempo brevissimi, sono così tante che a volte si decide di lasciar stare ancor prima di cercare risposte.

Tuttavia i sensi di colpa sono spesso paure della mamma (non della donna) che non vorrebbe separarsi mai dai propri bambini o che non vorrebbe mai delegare qualcun altro nella gestione della propria casa, etc.

Quindi, i sensi di colpa vanno accantonati. Decidete di partire e pensate solo a quanto sarete riposate, cariche e felici dopo il meritato stop.

Sole o in coppia

Le mamme che decidono di partire possono farlo con il partner oppure da sole. Tutto dipende dal tipo di vacanza che ci si immagina.

Se volete prendervi un po’ di tempo solo per voi stesse, per ricaricare le energie ritrovando voi stesse, allora partite sole.

Basta poco tempo, anche una sola intera giornata, magari alle terme o alla Beauty Farm. Tornerete riposate, belle, energiche.

Se, al contrario, volete del tempo da vivere come quando eravate novelli sposini, allora scegliete una vacanza di coppia.

Anche in questo caso basta poco tempo, un week-end, qualche giorno di relax e romanticismo con il vostro partner ove riscoprire le sensazioni che avete provato quando vi siete scelti e avete scelto di vivere insieme.

Una vacanza solo per voi vi aiuterà a dedicare del tempo alla coppia, al vostro amore, rinforzando legami che la vita quotidiana da mamma e papà possono rendere meno forti.

Vacanza per bambini

Anche per i bambini del tempo senza la mamma può essere positivo.

Se partirete sole, i bambini rimarranno col papà e continueranno a godere della propria casa vivendo come al solito ogni momento della giornata. Solo che vivranno più intensamente il tempo insieme a papà che, quando ci siete voi, diventa un riferimento secondario (voi sarete sempre il nr. 1 per i bambini).

Se, invece, opererete per una vacanza di coppia, affiderete probabilmente i bambini ai nonni o agli zii, e loro vivranno questi momenti come una sorta di vacanza. Ciò sarà ancora più vero se dovranno spostarsi nella loro abitazione.

E poi, si sa, quando mamma non c’è ci si concede sempre qualche vizio in più.

No a telefonate strazianti

Prima della partenza, quando siete sedute in aeroporto oppure in treno o in auto evitate telefonate che possono farvi male (al cuore).

Evitate videochiamate skype che farebbe venire il nodo in gola a qualunque mamma lasci dei bambini a casa.

Lontane da altre mamme

Evitate, in viaggio, di sedere vicino a mamme che potrebbero darvi giudizi pregiudizievoli sulla vostra scelta di partire senza i bambini. Questi giudizi non vi farebbero bene, anzi, aumenterebbero i già immensi sensi di colpa che avrete.

Affidatevi piuttosto ai consigli e alle frasi consolatorie di un’amica che, potrebbe anche non condividere la vostra idea, ma ci sarà sempre e ve lo farà percepire.

Parlate con il papà

Il papà del bambino, vostro partner, vi capirà. Confidatevi (senza esagerare) con lui e chiedetegli di fare altrettanto.

Cercate di sfogarvi l’uno con l’altra.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
Littlelife Mini Trolley Coccinella - LittleLife
79 €
Compra ora
Mukako Scenario Brick Tower "Castello" - MUtable
19 €
Compra ora
Y Not? Borsa Donna a Tracolla Y NOT J-331 Champs Elysees
43 €
86 € -50 %
Compra ora
Burberry Cofanetto Regalo Profumo Burberry Weekend For Men + ...
39.5 €
Compra ora