Notizie.it logo

Pannolini lavabili: quali scegliere e perché

pannolini lavabili quali scegliere

Alle mamme conviene passare dai pannolini usa e getta ai pannolini lavabili e riutilizzabili. La scelta del pannolino lavabile deve essere fatta in base alle misure del bambino e alla comodità.

Rispetto a qualche anno fa, si stanno affermando sempre di più i pannolini lavabili, degli ottimi prodotti che strizzano l’occhio all’ambiente, diminuendo sensibilmente la produzione di rifiuti. La scelta del migliore dei pannolini lavabili deve essere effettuata valutando diverse caratteristiche, in funzione di elementi soggettivi che cambiano da bambino a bambino. Vediamo quindi quali pannolini lavabili scegliere e perché.

Pannolino lavabile: alcune considerazioni

Il primo aspetto da considerare riguarda il costo. Nel senso che non devono essere acquistati dei pannolini lavabili solo perché si trovano in offerta o perché costano meno di altri. Come accennato, sono diversi i fattori da dover prendere in considerazione così come anche le esperienze di altre persone. Bisogna ricordare però che se un determinato pannolino è considerato perfetto da una mamma, non è detto che lo sia anche per le nostre esigenze.

Un consiglio molto utile.

Prima di passare ai pannolini lavabili abbandonando quelli usa e getta, acquistarne inizialmente un paio per vedere come ci si trova. Nella scelta del pannolino bisogna poi considerare alcuni elementi: il momento in cui si inizia ad utilizzarli, il peso e la costituzione del bambino. Vediamo ora quali comprare.

Pannolini lavabili: quali scegliere?

In commercio esistono diverse soluzioni che sono in grado di soddisfare le diverse necessità delle mamme.
Uno dei primi pannolini lavabili che può essere comprato è rappresentato da quello denominato All-In-One. Si presenta come la soluzione più moderna e completa che si sostituiscono completamente ogni qualvolta si cambia il bambino, allo stesso modo di un pannolino usa e getta. La struttura è composta da una mutandina esterna impermeabile, al cui interno è cucito il pannolino vero e proprio in cotone biologico che garantisce un elevato assorbimento.

Delle particolari cucite assicurano la massima traspirabilità e allo stesso tempo che il pannolino si asciughi molto velocemente. Alcuni tipi di questi pannolini richiedono in alcuni casi che sia apposto un inserto ulteriore per aumentare la capacità di assorbimento. La mutandina flessibile è inoltre caratterizzata dal fatto che può essere utilizzata per diverse misure in modo da seguire il bambino durante il processo di crescita.

Un genere più o meno simile a quello appena illustrato è quello denominato All-in-2 che presenta sempre la mutandina impermeabile esterna con l’inserto interno assorbente. La differenza consiste che la parte interna viene sostituita ad ogni cambio, mentre quella esterna può essere cambiata più volte. Il brand che le produce permette di modulare mutandina e inserti in base alle necessità e alla costituzione del bambino.

Sono nel complesso una buona soluzione in quanto complessivamente economica e adattabile alla diversa età dei bambini.

Abbiamo poi i Cripà, probabilmente il pannolino lavabile di prima generazione, realizzati con una soffice maglia in cotone biologico che viene poi ricoperta con una mutandina impermeabile. Sono molto semplici ed efficaci e rappresentano la scelta giusta per chi cerca una soluzione pratica mantenendo i costi contenuti.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
  • bmi neonati percentiliBMI nei neonati: come si calcolano i percentili

    Il BMI è un indice di massa corporea calcolabile attraverso delle formule matematiche e delle tabelle percentuali. La massa corporea varia da bambino a bambino e quindi anche tali tabelle.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.