Ormone della crescita: cos’è e come funziona

L'ormone della crescita svolge un ruolo molto importante nell'organismo: cos'è, e come funziona.

L’ormone della crescita, come suggerisce il suo nome, svolge un ruolo importante nel regolare la crescita e il metabolismo dell’organismo. Ormone della crescita: cos’è e come funziona? Scopriamolo insieme.

Ormone della crescita: cos’è

L’ormone della crescita, detto anche ormone GH, è un ormone proteico composto da una sequenza di 191 amminoacidi, cioè molecole aggregate in lunghe catene che servono appunto a formare le proteine.

Anche se la sua funzione primaria è quella di promuovere l’accrescimento, il suo effetto si definisce nel suo complesso “anabolico”, cioè di stimolo della costruzione dei tessuti, degli organi e dell’organismo nel suo insieme. Questa azione si realizza sia in modo diretto che tramite un fattore di crescita insulino-simile di tipo I o somatomedina C, cioè un ormone che fa intermediario.

Oltre agli effetti sulla crescita staturale, l’ormone della crescita ha numerosi altri effetti, come:

  • sul metabolismo delle proteine, dei carboidrati, dei grassi e osseo/minerale;
  • sulla regolazione idrica e della funzione renale.

Come funziona l’ormone della crescita

L’ormone della crescita è prodotto dal lobo anteriore dell’ipofisi, la cosiddetta adenoipofisi. Si tratta di una ghiandola endocrina che produce ormoni situata alla base del cranio, posta sotto il diretto controllo dell’ipotalamo. La sua produzione è regolata dall’ipotalamo attraverso ormoni mediatori ad azione stimolatoria e inibitoria. I picchi maggiori di ormone della crescita si riscontrano nelle ore notturne, in particolare con l’inizio del sonno. Questi picchi si riducono con l’età, al punto che la secrezione di ormone della crescita nell’età adulta è circa il 15% di quella della pubertà.

Oltre al sonno, stimolano la secrezione di ormone della crescita:

L’ormone della crescita agisce su specifici recettori cellulari stimolando la sintesi delle proteine, la demolizione dei grassi e ostacolando l’azione insulinica. È inoltre in grado di determinare ritenzione di sodio, potassio e acqua. Gli effetti sull’accrescimento delle ossa sono il risultato di queste diverse azioni e della mediazione di fattori di crescita specifici.

La mancanza di ormone della crescita, condizione peraltro rara rispetto alle forme più frequenti di bassa statura, si caratterizza per un ridotto accrescimento staturale nei bambini. Il deficit di ormone della crescita può presentarsi in forma molto variabile e il quadro clinico è condizionato dalla gravità del deficit ormonale e dall’età di insorgenza. La maggior parte dei casi di deficit di ormone della crescita non riconosce una trasmissione ereditaria e non si associa a processi patologici dell’ipofisi o dell’ipotalamo. Si tratta infatti di un deficit idiopatico, ossia non correlato a una malattia ben definita.

Scritto da Francesca Belcastro
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Parto naturale: cosa sapere per affrontarlo al meglio

Ritorno a casa con il neonato: cosa sapere

Leggi anche
  • ginger sickness 125104224 resizedZenzero contro la nausea
  • Zanzare bambini rimediZanzare: i rimedi per difendere i bambini

    Le zanzare in estate, ma spesso si presentano anche in inverno, rappresentano un fastidio continuo, ma per i bambini possono essere anche dannose. Ecco dei consigli per proteggere e prevenire i vostri figli dalle punture di questi insetti.

  • 174Yogurt magro, fa bene e ha meno calorie
  • Loading...
  • untitled 119Yoghurt senza zucchero
  • winter blues bimbiWinter blues e bambini: cos’è e come comportarsi

    Winter blues e bambini: di cosa si tratta, quali sono le cause e come comportarsi quando sono i più piccoli ad avere un calo nell’umore.

Contents.media