Cosa succede durante il parto? Ecco l’esperienza di alcune mamme!

,

Abbiamo chiesto alle neomamme di descriverci il momento del parto; leggendo le loro risposte, ecco qui alcuni dei temi più comuni.

Non è stato come mi aspettavo

Quando abbiamo chiesto ad alcune neomamme di descrivere come hanno vissuto il momento del parto, abbiamo ricevuto quasi 500 risposte.

Oltre alle normali considerazioni sul dolore, le vostre risposte presentano molti temi simili- – come il confronto tra la reale esperienza vissuta e le vostre aspettative, il significato di spingere e l’epidurale.

Essendo la mia prima volta, è stato difficile comprendere se fossi in travaglio o se avessi soltanto le contrazioni di Braxton Hicks. I miei sintomi non rientravano in nessuna delle due categorie. Avevo tantissimi crampi nella parte inferiore della pancia, ma non si irradiavano dall’alto verso il basso o verso la schiena come dicevano i libri.

Quando finalmente sono andata all’ospedale per essere visitata, sicura che sarei stata rimandata a casa, mi è stato detto che in realtà ero in travaglio.
Tamara, St. Louis Park, MN

Con entrambi i miei bambini non ho avuto delle contrazioni normali. Mi sentivo invece come se stessi avendo una contrazione lunghissima, paragonabile ai peggiori crampi mestruali che avessi mai avuto.
Rebecca, Layton, UT

Mi è stato detto che sarebbe stato come sentire dei normali crampi mestruali molto dolorosi ma per me non è stato così.

E ‘ stato molto più intenso, tutto era concentrato soprattutto nella schiena. Ogni volta che arrivava una contrazione, la mia schiena lentamente iniziava a disintegrarsi. Era un po’ come se i muscoli all’interno si stessero lentamente torcendo, sempre di più, fino a quando il dolore è diventato quasi insopportabile; dopo poco, però, si placava, per poi ricominciare più forte di prima. E’ stato molto più doloroso di quanto immaginavo che sarebbe stato.

Angelina, Ellicott City, MD

Un tiro alla fune

Molte donne intervistate hanno usato delle immagini simili per descrivere il dolore del travaglio: crampi mestruali intensi combinati ad una sensazione di torsione interna.

Sinceramente, a me il travaglio è sembrato il peggior dolore mestruale che io abbia mai avuto, combinato con delle coltellate continue allo stomaco! Non faceva altro che placarsi e poi tornare, finchè la meravigliosa epidurale è arrivata in mio soccorso.
Rebecca, Indianapolis, IN

Per capire il dolore che si prova immagina di sentire le tue viscere torcersi, tirare e spremersi. Se provi a combatterlo, il dolore aumenta. Se decidi di arrenderti ad esso, diventa più sopportabile. È come essere intrappolati nella risacca di un’onda. Fa paura… puoi combattere e avere più paura o puoi lasciarti andare e aspettare fino a quando l’onda si sarà calmata. Nel mio caso, ho provato anche un intenso dolore bruciante alla schiena, che diminuiva soltanto quando mio marito applicava pressione su essa.
Tommasina, Canton, GA

Le doglie sono come dei crampi mestruali moltiplicati per 1 milione. Ci si sente come il tuo addome stia cercando di tirare fuori tutto il suo contenuto, non solo il bambino. Presentano un’intensità variabile durante tutto il travaglio. Oscillano tra una scossa sopportabile a una estremamente dolorosa. Nonostante io abbia una soglia del dolore molto alta, questa è stata sicuramente la cosa più difficile che abbia mai fatto.
Amanda, Reading, MA

La migliore descrizione che possa dare del dolore del parto è la sensazione di un interminabile “tirare dall’interno“..–come se qualcuno o qualcosa dentro di me, prendendo possesso di ogni organo esistente, stesse cercando di tirare fuori tutto.
Jennifer, Olympia, WA

Durante le doglie mi sentivo come se qualcuno tirasse i miei fianchi da una parte all’altra!
Nancy, Pico Rivera, CA

Non è poi così terribile!

Mentre la stragrande maggioranza delle nostre intervistate ha definito il parto come un evento estremamente doloroso, alcune donne sono state piacevolmente sorprese di averlo trovato più facile di quanto immaginassero.

Il mio travaglio è stato meraviglioso. Un giorno ero andata dal medico per una visita di controllo, ero alla 36 settimana; mentre l’ostetrica mi stava visitando, ad un certo punto fa una smorfia divertita e mi informa che ero dilatata di cinque centimetri! Sono corsa in ospedale, ho fatto un’epidurale, e quattro ore più tardi avevo in braccio la mia bellissima bambina; dolore quasi del tutto inesistente.
Jamie, Canton, GA

Il parto non è stato così spaventoso come pensavo che sarebbe stato. Sono stata in travaglio per 16 ore, e sembrava di volare. E’ tutto molto più facile dopo aver fatto l’epidurale.
Carmen, Hendersonville, NC

Non c’è dubbio, si sente dolore e il parto fa male, ma non così male come i programmi televisivi o la famiglia e gli amici mi avevano detto. Per me, è stato come un crampo mestruale un po’ più doloroso del normale ma non straziante. In realtà, la parte peggiore erano le contrazioni.. e i calci ogni volta che l’infermiera metteva il baby monitor sul mio stomaco!
Beth, Georgetown, MA

Il dolore del travaglio non è stato poi così terribile. Ci si sente come quando hai dei crampi mestruali, solo un po’ più intensi. E il momento di spingere è un sollievo. Una volta che si tiene il bambino tra le braccia, si dimentica tutto il dolore provato.
Shannon, Corfù, NY

Dopo che si sono rotte le acque…

Alcune donne hanno raccontato che che il dolore del parto diventa insopportabile dopo la rottura delle acque.

Dopo che si sono rotte le acque, è iniziato il vero dolore. Era come una tortura continua, intensa, che raggiunge il picco e poi dimnuisce. Se avessi potuto provare questo particolare dolore una volta all’ora o anche solo una volta ogni 15 minuti, sarei stata in grado di tollerarlo. Ma il fatto che non appena arriva una contrazione, un altra è già in arrivo, è questa la parte peggiore.
Valerie, Clawson, MI

Non ho provato molto dolore fino a quando non si sono rotte le acque. Il dolore era così intenso che durante una contrazione ho immaginato di uscire fuori dal mio corpo. Ho provato a immaginare me stessa che cammina sulla spiaggia. Naturalmente non ha funzionato e il mio pensiero successivo è stato l’epidurale.
Andrea, Trenton, NJ

All’inizio non era così male, ma dopo che si sono rotte le acque le contrazioni sono diventate orribili. Sembrava che qualcuno avesse preso possesso delle mie viscere e le stesse strizzando come uno straccio bagnato.
Theresa, Youngstown, OH

Grazie a Dio esiste l’epidurale!

Sembra che la maggior parte delle mamme che hanno partecipato al nostro sondaggio abbiano optato per l’epidurale..–e siamo rimasti soddisfatti che l’abbiano fatto.

Questa esperienza è stata peggio di qualsiasi cosa che la mia immaginazione potesse creare! Dopo otto ore di doglie ho optato per l’epidurale. Ho avuto un sollievo immediato.
Michele, Chesapeake, VA

Il dolore del travaglio per me era come dei crampi mestruali insopportabili. La respirazione che ho imparato in classe ha aiutato, ma era difficile concentrarsi a causa del dolore. Grazie a Dio ho fatto l’epidurale..– e lo dice una che non era sicura di farla quando è arrivata in ospedale!!
Barbara, Fort Walton Beach, FL

È sicuramente uno dei dolori peggiori che abbia mai sentito! Il modo migliore che mi viene in mente per descriverlo è dire che sembrava che il mio stomaco fosse vittima di una serie di crampi tremendi, come un cavallo impazzito! Il dolore era davvero insopportabile, ma non ho paura di provarlo di nuovo!
Karen, Shelby Township, MI

Parto senza epidurale

Alcune mamme hanno gestito il loro dolore in altri modi.

Ho tre figli e ogni esperienza è stata diversa, come è normale da donna a donna. Ho avuto farmaci, l’epidurale e niente. Sinceramente ho preferito la terza, non prendere niente.
Jennifer, Hatfield, AK

Il mio primo figlio è nato mentre ero sotto l’effetto di un’epidurale. Sinceramente non credo che abbia realmente alleviato il mio dolore, mi sentivo come se avessi un terribile virus intestinale. Ho giurato che non avrei mai più scelto l’anestesia, poiché nei giorni successivi sono stata malissimo. Per il mio secondo bambino, ho trovato il travaglio molto più facile da affrontare. Il dolore era molto intenso, ma era un dolore pulito, quasi come un infortunio sportivo. Spingere era più difficile. Sembrava che il mio intero bacino si stesse rompendo, ma questa sensazione è passata molto rapidamente e dopo mi sono sentita invincibile!
Jessica, Danby, VT

Il dolore del travaglio è stato il dolore più straziante che abbia mai provato. La buona notizia è tra una contrazione e l’altra non c’è nessun dolore, e le contrazioni durano solo circa un minuto.Ho avuto quattro figli e non ho mai preso un farmaco del dolore.
Cindy, Vestal, NY

Non ho mai fatto un epidurale o usato qualsiasi altro farmaco. Ho tenuto gli occhi chiusi e mi sono concentrata sulla voce di mio marito che canticchiava durante le contrazioni. E’ stata la cosa più difficile che abbia mai fatto. Sinceramente lo rifarei subito; i nove mesi precedenti sono la parte più difficile, secondo me.
Meredith, Bradenton, FL

Oh, la Spinta!!

La maggior parte delle mamme hanno detto che dopo le spinte il peggio passava. Ad altre, però, non è piaciuto molto spingere e inizialmente hanno fatto fatica a capire come si facesse in modo efficace.

Il dolore era intenso e orribile, è durato due ore, due ore di spinte continue. Era perlopiù pressione vaginale ed è stato molto doloroso.
Cristina, Atlanta, GA

Il travaglio è stato sicuramente l’attività fisica più difficile che io abbia mai fatto. Ma una volta che si arriva alla fase di spinta e si ha quella sensazione simile ad un movimento intestinale, è quasi fatto.E sai che basta l’ultima piccola spinta e potrai finalmente conoscere questa piccola persona meravigliosa che hai sognato per tanto tempo!
Kari, Onalaska, WI

Tutto quello che posso dire è che ho imparato a spingere. Ed era una bella sensazione!
Rachel, Avon, IN

Spingere era semplice, non molto doloroso.
Eileen, Glendale, CA

Quando ho iniziato il travaglio attivo, all’inizio non riuscivo a spingere correttamente. Non capivo bene cosa fare fino a quando la mia infermiera mi ha detto di spingere come se stessi facendo la cacca. Ho pensato che fosse pazza, ma in questo modo ho capito quale fosse la spinta giusta e ho partorito mia figlia in pochi minuti!
Tracy Fives, Lake Worth, FL

Odio essere così esplicita, ma sembrava di essere vittima di uno dei peggiori malesseri intestinali esistenti! Credo che sia l’unico modo in cui lo posso descrivere! Era come se qualcosa stesse per esplodere attraverso la schiena; ho avuto un mal di schiena atroce. Ho sentito più dolore alla schiena che al bacino.
Anna, Austin, TX

Lo rifarei, mille volte ancora!

Anche se la maggior parte delle mamme hanno definito il parto la cosa più difficile che avessero mai fatto, lo rifarebbero altre mille volte. Ecco cosa mantiene la razza umana in vita e in continua evoluzione!

Spingere è stata la parte peggiore. Sentivo ogni stiramento, tirare e strappare. Tutto andava a fuoco. Ricordo che pensavo di non riuscire a tirare fuori il bambino in nessun modo, di non essere in grado. Ma una volta che tutto è stato fatto, ero così felice di tenere il nostro bambino tra le mani. Ne è valsa la pena.
Sharon, Danbury, CT

Il dolore del travaglio prosegue a ondate, l’ho sentito iniziare, raggiungere il picco massimo e placarsi. Durante i momenti peggiori era difficile ricordarsi di respirare, sembrava che il mio corpo fosse una grande gamba piena di crampi, tipo come se fossi un asciugamano contorto e arricciato in mezzo. Ma quando tutto finisce e ammiri la tua nuova gioia, sai benissimo che lo rifaresti di nuovo, per sempre.
Kathy, Appleton, WI

Ogni volta che sento Johnny Cash cantare “Burning Ring of Fire”, ricordo il mio travaglio e il mio parto. Il miracolo di essere una donna è che si diventa in grado di sopportare quell’agonia perchè essa vale tutti i chili di pura bellezza e di gioia che terrai tra le tue braccia.
Kate, New York, NY

Scritto da Alessia Mineo
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dopo 117 anni, una famiglia irlandese ha finalmente una bambina!

Protezione solare potrebbe influire con la fertilità del vostro partner

Leggi anche
  • Zaino ‘My Little Pony’ vietato al ragazzo vittima di bullismoZaino ‘My Little Pony’ vietato al ragazzo vittima di bullismo
  • Yoga o meditazione zen in gravidanzaYoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

  • VideoWow! Il Video di un bimbo nel suo sacco amniotico è imperdibile
  • 
    Loading...
  • Abbigliamento neonato DisneyWalt Disney: vestiti per neonati
Entire Digital Publishing - Learn to read again.