Notizie.it logo

I diversi modi in cui si verifica una gravidanza gemellare

gravidanza gemellare

Una gravidanza gemellare avviene quando il numero di feti è superiore a uno. Vediamo quali sono i modi in cui questo tipo di gravidanza.

Una gravidanza gemellare avviene quando il numero di feti è superiore a uno. Nella gran parte dei casi infatti una gravidanza si conclude con la nascita di un solo bambino, ma c’è anche la possibilità che i feti siano più di uno. A seconda del numero di embrioni, alla gravidanza gemellare sono attribuiti diversi nomi:

  • si parla di gravidanza bigemina quando i feti sono due;
  • abbiamo una gravidanza trigemina con tre feti;
  • una gravidanza quadrigemina si ha con quattro feti;
  • nei rarissimi casi in cui i feti sono cinque abbiamo una gravidanza pentagemina.

Avere dei gemelli non è certo cosa da tutte: sono necessarie certe predisposizioni fisiche e genetiche. Per esempio, se degli antenati, in particolar modo facenti parte del ramo materno, hanno avuto gemelli, è più probabile che la futura mamma abbia una gravidanza gemellare. Anche l’età avanzata della gestante e la sua conformazione fisica hanno un certo peso. Secondo alcuni studi americani, anche assumere acido folico e interrompere bruscamente l’assunzione della pillola può aiutare.

Vediamo quali sono i modi in cui questo tipo di gravidanza si può verificare.

Ovulazione multipla

Ovulazione multipla può sembrare un termine fuorviante: com’è possibile avere più ovulazioni nello stesso mese? Questo è appunto qualcosa di biologicamente impossibile. Per ovulazione multipla si intende infatti il rilascio di più ovociti durante il periodo fertile. Bisogna tuttavia fare una distinzione importante:

  • l’ovulazione doppia si ha quando una donna ovula più volte nell’arco dello stesso mese;
  • l’ovulazione multipla si ha quando una donna rilascia più ovociti in un periodo di 24 ore.

Chiaramente, producendo più ovociti, le probabilità che questi vengano fecondati durante il coito aumentano esponenzialmente. L’ovulazione doppia o multipla è un evento casuale e incontrollabile, che non sempre conduce a una gravidanza gemellare. In caso di fecondazione assistita, l’ovulazione multipla viene indotta per mezzo di farmaci. Tuttavia, non tutte le donne avranno gli stessi effetti, i quali possono variare in base a diversi fattori soggettivi, come l’età.

Non è un caso infatti se la fecondazione assistita porta molti parti gemellari.

Divisione di uno zigote

I gemelli di qualsiasi tipo nascono grazie alla divisione di uno zigote. A seconda della maniera in cui lo zigote si divide, i gemelli possono essere di diverso tipo: ci sono quelli monozigoti oppure quelli eterozigoti. I gemelli monozigoti sono praticamente identici, tanto che in alcuni casi non possono essere distinti l’uno dall’altro. In questo caso un ovulo viene fecondato da un unico spermatozoo. A un certo punto l’ovulo si divide in due: in questo modo dà vita a due embrioni separati, che hanno ciascuno un proprio cordone ombelicale. Essi possono condividere o meno la placenta e il sacco amniotico a seconda del giorno nel quale si separano. I gemelli monozigoti hanno lo stesso corredo genetico, lo stesso sesso e lo stesso gruppo sanguigno.

La divisione dello zigote nel caso di gemelli eterozigoti è lievemente differente. In questo caso è come se si svolgessero due gravidanze in simultanea: gli embrioni nascono da due ovuli distinti, rilasciati dalla stessa ovaia con una doppia ovulazione oppure da entrambe le ovaie.

A questo punto ogni ovulo viene fecondato da uno spermatozoo. I due embrioni concepiti sono diversi dal punto di vista genetico e non sono identici tra loro, tanto che possono anche essere di sesso diverso.

Come per ogni altra gravidanza, è impossibile programmare o prevedere il sesso dei bambini: anche in questo caso viene stabilito dal corredo genetico degli spermatozoi.

Percentuali

In Italia le gravidanze gemellari sono relativamente poche. Le statistiche indicano che queste corrispondono al 1-2% del totale, per un totale di un numero variabile fra dodici e quattordici parti gemellari su mille. Andando a considerare una dimensione globale, è curioso notare come le popolazioni di alcune zone del pianeta abbiano più probabilità di avere dei gemelli rispetto ad altre: per esempio, in Africa c’è una maggiore incidenza di gravidanze gemellari rispetto che in Asia.

Come si può notare dai numeri delle statistiche, le probabilità di sviluppare una gravidanza gemellare sono sempre molto basse.

Tuttavia, questo fenomeno è in aumento grazie al metodo di concepimento artificiale: con la fecondazione in vitro, metodo diffuso nel mondo industrializzato, le probabilità di avere una gravidanza gemellare sono molto maggiori. Spesso si è sentito parlare di coppie che hanno avuto ben cinque o sei gemelli grazie alla fecondazione artificiale!

In caso di una gravidanza gemellare, è comunque più probabile che i gemelli siano eterozigoti che omozigoti: i casi di gemelli monozigoti sono la metà rispetto agli altri.

© Riproduzione riservata
Leggi anche