Notizie.it logo

Mio figlio ha la congestione: come aiutarlo?

Mio figlio ha la congestione: come aiutarlo?

Che sia il risultato di un virus o di un battere, la congestione può portare il tuo bambino a non sentirti a suo agio. In seguito alla congestione, respira solo attraverso il naso e la congestione interferisce con l’abilità del bambino a respirare e a dormire. La congestione è un comune disturbo nei neonati e nei bambini, quindi impara a tenere il tuo bambino in un luogo confortevole quando si sviluppa. I trattamenti casalinghi forniscono sufficinete sollievo, ma contatta il pediatra nel caso avessi dubbi.

Dai al bambino tantissimi fluidi. Se il bimbo si nutre attraverso l’allattamento, lascialo cibarsi quanto vuole. Se si ciba in questo modo, parla al pediatra per somministrargli un po’ di acqua tra i pasti.

Alazagli la testa dalla culla.

Non aggiungere cuscini al letto del bambino. L’Università del Centro Medico del Maryland consiglia di mettere un cuscino sotto il materasso o sotto le gambe della culla, in modo da elevarlo.

Risciacqua la narice del bambino con una soluzione salina. Puoi anche acquistare delle gocce di soluzione salina o preparare 1/4 di cucchiaino di sale dissolto in mezza tazza di acqua calda. Preparane una fresca ogni giorno.

Aspira il naso del bambino con un aspiratore nasalae. Comprimi l’aspiratore e posiziona l’apertura fin dentro la narice del bambino.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche