I migliori seggiolini da bicicletta: come scegliere il modello giusto

Vi è una vastissima scelta in commercio per i seggiolini da bicicletta: potete scegliere un modello anteriore o posteriore e regolarlo a seconda dell'età e del peso del bambino.

Quando si diventa genitori è inevitabile dover modificare alcune delle proprie abitudini di vita, soprattutto quando i bambini sono molto piccoli. Una cosa a cui però non è assolutamente necessario rinunciare sono i viaggi in bicicletta. Esistono infatti in commercio moltissimi modelli di seggiolini da bicicletta tra cui è possibile scegliere i migliori per voi e che permetteranno al bambino di muoversi con i propri genitori in completa sicurezza.

Questi seggiolini possono essere agganciati sia sulla parte davanti che di dietro della bicicletta rispettando sempre rigide norme di sicurezza.

Come scegliere i modelli migliori di seggiolini da bicicletta?

Il seggiolino da bicicletta deve avere delle caratteristiche imprescindibili. In primo luogo deve essere resistente ma allo stesso tempo deve permettere al bambino di viaggiare comodamente. Il seggiolino deve essere inoltre pensato per non intralciare la pedalata del genitore, oltre che garantire la sicurezza del bambino durante il viaggio.

Si può iniziare ad utilizzare il seggiolino a partire dai 4-6 mesi di vita del neonato, cioè da quando inizia a reggere la testa da solo. Lo si può utilizzare fino a un limite di 22 kg, quindi circa fino ai 7 anni del bambino. Un aspetto da non dimenticare al momento dell’acquisto è quello di controllare che il modello scelto sia adattabile alla bicicletta che si possiede. La scelta più sicura è quella di un modello universale che si possa adattare quindi a qualunque bicicletta.

Tra i modelli più acquistati vi sono quelli dotati sia di poggiatesta che di poggiapiedi, che permettono ai bambini di viaggiare con il massimo del comfort. Tutti i seggiolini sono provvisti di cinture di sicurezza e alcuni hanno anche una barra anteriore. Come già accennato i seggiolini possono essere installati sia sulla parte anteriore che posteriore della bicicletta. Entrambe le modalità hanno dei vantaggi e degli svantaggi: il seggiolino anteriore consente al bambino di avere il massimo della visibilità e di essere a stretto contatto con il genitore.

Purtroppo però il seggiolino anteriore può essere usato fino a una certa età. La parte davanti della bicicletta può essere sottoposta a un carico minore, inoltre la pedalata risulta essere più difficoltosa. Al contrario se il seggiolino è posto nella zona posteriore il carico è posizionato in modo più uniforme e quindi la pedalata sarà più facilitata. Tuttavia non si avrà la stesso controllo sul bambino.

Seggiolini anteriori

In commercio vi sono moltissimi modelli di seggiolini da bicicletta posizionabili sul lato anteriore. Uno di questi è il B Fix, della ditta Bellelli, adatto ai bambini fino ai 15 kg e dotato di cinture di sicurezza regolabili. Un altro seggiolino molto diffuso è il Dieffe Ufo, anche questo seggiolino è adatto a bambini fino ai 15 kg, ed è uno dei più apprezzati per la facilità del suo montaggio. Un modello estremamente comodo è l’Okay Baby Orion, dotato di poggiapiedi regolabili in ben 3 posizioni, segue la crescita del bambino garantendo sempre il massimo del comfort e della sicurezza. Un ultimo seggiolino molto quotato sul web è il Bilby, il poggiapiedi è regolabile in 5 posizioni e montabile sia su biciclette con supporto che senza.

Seggiolini posteriori

Tra i seggiolini con il montaggio posteriore più apprezzati vi è il Polisport Boodie, la sua struttura è estremamente ergonomica, inoltre garantisce il massimo della sicurezza con il suo triplo sistema di cinture e le coperture laterali molto alte. É adatto a bambini fino ai 22 chili permettendo il massimo del comfort a qualunque età. Un altro seggiolino molto quotato è il Pepe dell’azienda Bellelli, anche questo adatto fino ai 22 chili ha un doppio sistema di cinture di sicurezza. É semplice da montare e grazie alla sua altezza permette comunque al bambino di avere un’ottima visibilità. Il Baby Shield è invece uno dei modelli esteticamente più belli, ha uno schienale alto e il pioggiapiedi è regolabile a seconda dell’età del bambino. É dotato inoltre di un catarifrangente posteriore che rende visibile la bicicletta anche in caso di scarsa visibilità.

Scritto da Redazione
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pesce ai bambini: quale scegliere e come cucinarlo

Regali per neomamme: tante idee originali

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • Zaini Trolley con personaggi famosiZaini Trolley con personaggi famosi
  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Zaini elementari bimba: le tendenze del momentoZaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • 
    Loading...
  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.