I migliori rimedi naturali per la mastite

Ecco alcune informazioni sulla mastite e i migliori rimedi per la malattia

La mastite consiste in una infiammazione del seno, normalmente di origine infiammatoria. Essa può colpire qualunque essere umano, donne o uomini e in qualunque fase della vita. Tuttavia, è possibile rilevare una incidenza più importante tra le donne rispetto agli uomini.

In particolare, la malattia interessa spesso le donne che allattano al seno durante i primi sei mesi di allattamento. Le donne che non allattano al seno, al contrario, hanno maggiori probabilità di venire colpite dalla stessa patologia con l’insorgere della menopausa.

Mastite

La mastite risulta nella maggior parte dei casi fastidiosa ma innocua. In circostanze più rare, tuttavia, essa può costituire l’indice di una problematica più grave, sino a giungere alla malaugurata ipotesi del tumore al seno. Per escludere tale possibilità, il ginecologo potrebbe prescrivere una ecografia oppure una mammografia. La mastite carcinotamosa, purtroppo, non può essere identificata tramite una auto-diagnosi. I suoi sintomi, infatti, non appaiono significativamente differenti rispetto a quelli di una qualunque infezione al petto. In linea di massima, però, un campanello di allarme in questo senso dovrebbe essere rappresentato da eventuali cambiamenti nella pelle delle mammelle.

Ma quali sono le possibili cause della patologia? Per le donne che allattano, una possibile ragione potrebbe risiedere nella cosiddetta stasi del latte. Si tratta di una situazione che si verifica quando il latte materno non viene rimosso adeguatamente dalla mammella. Questo potrebbe essere provocato da un bambino con problemi di suzione, o banalmente attaccato al seno in modo scorretto, da un allattamento inadeguato e non frequente o anche da traumi che hanno danneggiato i dotti che trasportano il latte.

Sempre durante l’allattamento, l’infezione potrebbe risultare favorita proprio dal latte, sebbene quello umano non mostri particolari proprietà infettive. Una presenza batterica normalmente presente sulla pelle esterna del seno, infatti, potrebbe penetrare all’interno attraverso piccole ferite. Inoltre, i batteri potrebbero passare dalla bocca o dalla gola del lattante durante il momento stesso dell’allattamento.

Mastite rimedi

Come capire quando è il caso di contattare il medico per cercare di porre rimedio a una situazione infiammatoria? Innanzitutto, considerata che in genere la mastite colpisce solo uno dei due seni. In casi più rari potrebbe anche interessare entrambi, ma in linea di massima viene colpita una sola mammella e solo in una zona, in genere quella che circonda il capezzolo.

Quando si nota che una parte di un seno si mostra arrossata e dolente, dunque, è necessario contattare il medico al più presto. Dopo una visita che confermi la diagnosi, sarà lei o lui a consigliarvi il rimedio più adatto. In genere la terapia più efficace consiste nella somministrazione di antibiotici per via orale. Se però, entro due giorni dall’inizio della terapia, non si riscontrano miglioramenti apprezzabili, è necessario tornare dal medico.

Scritto da marafallini
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come prevenire le smagliature con i prodotti migliori

Fibroma: cos’è e altre informazioni utili

Leggi anche
  • Zenzero contro la nauseaZenzero contro la nausea
  • Zanzare bambini rimediZanzare: i rimedi per difendere i bambini

    Le zanzare in estate, ma spesso si presentano anche in inverno, rappresentano un fastidio continuo, ma per i bambini possono essere anche dannose. Ecco dei consigli per proteggere e prevenire i vostri figli dalle punture di questi insetti.

  • Yogurt magro, fa bene e ha meno calorieYogurt magro, fa bene e ha meno calorie
  • Loading...
  • Yoghurt senza zuccheroYoghurt senza zucchero
  • winter blues bimbiWinter blues e bambini: cos’è e come comportarsi

    Winter blues e bambini: di cosa si tratta, quali sono le cause e come comportarsi quando sono i più piccoli ad avere un calo nell’umore.

Contents.media