I migliori planetari in Italia da visitare con i bambini

Sono molti i capoluoghi di provincia italiani muniti di un osservatorio astronomico: ottima meta per viaggiare con i bambini.

Un planetario è uno strumento che da l’illusione di essere sotto la volta celeste a guardare le stelle, i pianeti e tutti i corpi celesti proiettando le immagini di questi su di uno schermo emisferico posto al di sopra degli spettatori.

In Italia vi sono diversi planetari che offrono ai visitatori una serie di spettacoli e anche attività per rendere l’esperienza unica e memorabile: vediamo quali sono i migliori.

I migliori planetari in Italia

L’inquinamento luminoso spesso annebbia la nostra vista notturna, impedendoci di guardare il cosmo nella sua immensità e nella sua naturalezza. Ma per alzare gli occhi al cielo e capire le stelle, analizzare le costellazioni, vedere i pianeti bisogna sempre fuggire a km di distanza dalle città? Non necessariamente: sono molti i capoluoghi di provincia italiani muniti di un osservatorio astronomico.

Ottima meta per viaggiare con i bambini.

Planetario Ulrico Hoepli di Milano

Il primo Planetario degno di nota è sicuramente il Planetario Ulrico Hoepli di Milano. Si tratta di una piccola meraviglia situata proprio nel centro della città. É un palazzo antico, in stile neoclassico ed è ubicato in una zona dei giardini di Porta Venezia e progettato da Hoepli negli anni Trenta del secolo scorso.
Il planetario di Milano offre una costante esperienza didattica ed educativa, perfetta anche per i bambini che si sa, amano questo mondo.

Le attività principali da poter svolgere riguardano osservazioni guidate e spiegate della volta celeste e, sempre per gli ospiti più piccoli. Molto spesso vengono messi in scena spettacoli e rappresentazioni fiabesche al fine di farli avvicinare all’astronomia nel modo più semplice e divertente possibile.

Planetario 3D di Città della Scienza

Un altro planetario molto famoso della penisola italiana è il planetario 3D di Città della Scienza. All’interno di questo complesso vi sono varie attrazioni nelle quali è possibile assistere ad altrettanti spettacoli e show sui segreti più nascosti e su divertenti curiosità riguardanti l’universo.

Ma il planetario si presta anche come un simulatore vero e proprio della volta celeste, un ausilio per la didattica e l’insegnamento delle scienze astronomiche riproducendo accuratamente il cielo e tutti i corpi celesti che ne fanno parte. Anche in questo caso è possibile fruire dei servizi volti ai più piccoli attraverso la proiezione di spettacoli interattivi che fanno conoscere l’astronomia ai bambini utilizzando un linguaggio meno tecnico e più coinvolgente. Non si tratta dunque di una semplice raccolta di informazioni sui corpi celesti, ma di una sorta di passeggiata da vivere in prima persona tra le stelle e i pianeti dello spazio.

Planetario Infini.To di Torino

Per quanto riguarda il planetario Infini.To di Torino esso trova la sua ubicazione a qualche chilometro dal centro della città, e precisamente a Pino Torinese. É un museo della scienza piuttosto moderno ed al suo interno sono presenti il museo interattivo dell’astronomia e dello spazio e il planetario digitale, famoso per essere uno tra i più avanzati e tecnologici in tutto il continente europeo.

Ogni primo fine settimana del mese il museo è interamente dedicato alle famiglie con un apposito spazio per i bambini con tante attività interattive e laboratoriali a misura mini! Tutte queste opportunità di apprendimento, sia per i grandi che per i piccoli costituiscono certamente il punto forte di questo splendido planetario.

Immaginario Scientifico di Trieste

Per ultimo, ma non in ordine di importanza, troviamo uno dei planetari più ricchi e assolutamente da non perdere: l’Immaginario Scientifico di Trieste. Si tratta di un museo unico nel suo genere in quanto consente un’interazione diretta con gli oggetti che lo costituiscono. Una serie di percorsi guidati, mostre e attività adatte a chiunque e a qualunque età.

Il planetario si compone essenzialmente di cinque sezioni principali:

  • Fenomena, la sezione in cui sono raccolte tutte le postazioni che prevedono un’interazione in prima persona da parte dei visitatori;
  • Kaledo è invece l’area dedicata alle mostre multimediali che però sono solo temporanee e vengono modificate e aggiornate di continuo;
  • Cosmo, il vero e proprio planetario nel quale è possibile osservare e conoscere i corpi celesti che popolano il nostro cielo;
  • Demo-lab è la zona nella quale vengono svolti esperimenti scientifici e dimostrazioni di varia natura;
  • X.lab, infine, rappresenta la sezione in cui sono contenuti i laboratori interattivi e nel quale è possibile svolgere attività di tinkering.
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I migliori parchi naturali in Europa per un viaggio in famiglia

Favole da ascoltare: gli audiolibri per bambini da scaricare

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • Zaini Trolley con personaggi famosiZaini Trolley con personaggi famosi
  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Zaini elementari bimba: le tendenze del momentoZaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • 
    Loading...
  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.