Notizie.it logo

I migliori giochi da spiaggia per i bambini

migliori giochi da spiaggia bambini

Le giornate in spiaggia possono essere un'occasione per molti bambini di sfogarsi e divertirsi, giocando e liberando la loro fantasia.

L’estate è senza dubbio la stagione più amata dai bambini di tutto il mondo. Scuola e compiti diventano un ricordo evanescente che lascia spazio al tempo dello svago e dei giochi sotto il solleone ma soprattutto al passatempo più desiderato dai nostri piccoli: il mare con le sue infinite possibilità di divertimento e socializzazione. Non sono però solo i più piccoli ad aspettare con impazienza l’arrivo delle vacanze estive. Anche per noi adulti infatti, la bella stagione è il periodo in cui ricaricare le batterie e la spiaggia. In particolare questo periodo è visto come l’antidoto per eccellenza allo stress da lavoro. Sdraiati sul lettino a prendere la tintarella al cospetto del mare, ci lasciamo alle spalle la città e il tran tran quotidiano.

Se però siete genitori di bambini piccoli, probabilmente vi starà scappando un’espressione ironica pensando di associare le giornate in spiaggia all’idea di quiete sotto l’ombrellone.

E in effetti, forse sarà dura dedicarsi a un sonnellino o alla lettura di un libro con infante al seguito. Possiamo però suggerirvi dei giochi in cui indirizzare i piccoli che certamente potranno venirvi in aiuto.

Migliori giochi da spiaggia per i bambini

Dimenticate che gli unici giochi possibili in spiaggia siano quelli che hanno a che fare con palette e secchielli, gioco che generalmente riesce a entusiasmare solo i bambini più piccoli. Esistono tantissime altre attività spassose e divertenti che possono coinvolgere i bambini di ogni età, facendogli vivere esperienze indimenticabili. Sculture e castelli di sabbia sono un must have dei giochi da fare in spiaggia. Tra le possibili avventure da vivere sul bagnasciuga, questo è quella che, più delle altre, stimola la fantasia e l’immaginazione nei bambini. È inoltre un gioco che adulti e bambini possono fare insieme, condividendo con momenti unici da segnare nell’album dei ricordi di famiglia. Per costruire il castello perfetto serve davvero poco: sabbia (naturalmente), acqua per creare le forme che desideriamo, secchiello, paletta e quel pizzico di creatività che di certo non manca nei bambini.

Inutile dire che i castelli più belli sono quelli che danno l’idea di essere dei monumenti in miniatura, magari riproducendo torri, ponti, fiumiciattoli che si creano al passaggio di ogni onda. A pensarci bene, aguzzando la giusta dose d’ingegno possono venire fuori piccole opere d’arte a grande impatto scenografico, che contribuiranno a rendere magiche le giornate di vacanza.

Giochi da spiaggia: alcune idee

Un’altro gioco da fare in spiaggia è la caccia alle conchiglie e al tesoro. Altro modo per far divertire i più piccoli in vacanza sono infatti le attività di “ricerca” in spiaggia. Che l’oggetto della caccia siano conchiglie, piccole pietre o giocattoli nascosti dagli stessi bambini, poco conta: l’importante è che gli archeologi ed esploratori in erba, si dedichino ad una attività che, oltre a tenerli impegnati mentre mamma e papà si godono qualche ora di relax, li aiuteranno anche a fare amicizia con altri bambini. Niente male, no?

Un altro must sono gli sport: dal classico gioco dei racchettoni alla ginnastica.

Sono entrambe attività che possono essere svolte in riva al mare, sulla battigia, così da potere essere intervallate a qualche tuffo in acqua se il caldo inizia a pesare troppo. Peraltro, se vi trovate in una struttura balneare dotata di un minimo di organizzazione, sarà lo stesso staff del lido a coinvolgere i più piccoli (e non solo) in attività di ginnastica dolce, balli latino-americani, acquagym, tornei di pallavolo, bocce e calcetto. Se questo non dovesse avvenire, ci sono pur sempre i popolarissimi racchettoni, croce e delizia di ogni bagnante. Il valore aggiunto di questi passatempi è la possibilità di smussare la pigrizia di molti bambini verso lo sport, facendogli sperimentare l’aspetto ludico e gioioso del movimento.

Negli ultimi anni gli animaletti gonfiabili sono diventati un altro accessorio irrinunciabile di molte famiglia in vacanza. E come dargli torto: stare a cavalcioni su un fenicottero, unicorno, balena o altro simpatico animale gonfiabile è un sano divertimento che non riesce a risparmiare neanche i più grandi.

© Riproduzione riservata
Leggi anche