Metodo di consapevolezza della fertilità: quanto è efficace?

Ci si può davvero affidare a questa tecnica?

Il metodo di consapevolezza della fertilità (MCF) ti aiuta a identificare i giorni del tuo ciclo mestruale in cui è più probabile che tu sia fertile. Molte donne usano queste informazioni per migliorare le loro possibilità di concepire, ma puoi anche usarle per evitare di rimanere incinta.

In quest’ultimo caso, dovrai astenerti dai rapporti sessuali durante i giorni potenzialmente fertili, o usare un metodo contraccettivo di barriera. Sono inclusi il preservativo, il preservativo femminile e la coppetta cervicale.

Quando si pratica l’astinenza per evitare la gravidanza nei giorni potenzialmente fertili, i metodi di consapevolezza della fertilità possono essere chiamati “pianificazione familiare naturale” o “astinenza periodica”.

Metodo di consapevolezza della fertilità: ci sono due tipologie

Metodi basati sul calendario: questi implicano il tenere traccia del tuo ciclo mestruale per stimare la tua finestra fertile. Includono il metodo del calendario o del ritmo e il metodo dei giorni standard.

Metodi basati sui sintomi: con questi metodi, si osserva e si tiene traccia di uno o più segni fisici associati alla fertilità, compresi i cambiamenti della temperatura corporea basale (BBT) e del muco cervicale. I metodi basati sui sintomi includono il metodo BBT, il metodo del muco cervicale (noto anche come metodo dell’ovulazione), il metodo dei due giorni e il metodo sintotermico, che combina BBT, muco cervicale e talvolta altri segni di fertilità.

Le tecniche di consapevolezza della fertilità possono essere particolarmente impegnative per le donne in fase postpartum. Per esempio, per determinare il tuo BBT, devi essere in grado di prendere la temperatura più o meno alla stessa ora ogni mattina dopo diverse ore di sonno ininterrotto e prima di alzarti. Purtroppo è difficile da fare quando ti stai prendendo cura di un bambino. Inoltre, non puoi usare i metodi basati sul calendario fino a quando non riprendono le mestruazioni e hai avuto tre cicli regolari.

Tieni presente che l’uso di metodi di consapevolezza della fertilità non ti proteggerà contro l’HIV, la gonorrea, la clamidia o qualsiasi altra infezione a trasmissione sessuale. Quindi, se tu o il tuo partner fate sesso con qualcun altro o usate droghe illecite per via endovenosa, assicurati che il tuo partner usi un preservativo in lattice (o in poliuretano) ogni volta che fate sesso.

Quanto è efficace la consapevolezza della fertilità?

I metodi di consapevolezza della fertilità – specialmente quelli basati sui sintomi – possono essere molto efficaci se usati con costanza. Tuttavia, poiché questi metodi richiedono tanta attenzione, la loro efficacia reale tende ad essere molto più bassa. Secondo l’American College of Obstetrician and Gynecologists, i metodi di consapevolezza della fertilità sono efficaci dal 76% all’88% quando sono usati in modo tipico. Ciò significa che su 100 donne che usano questi metodi per la contraccezione, da 12 a 24 di loro rimarranno incinte durante il primo anno di utilizzo.

L’efficacia di un particolare metodo per te dipende da tre fattori:

  1. Quanto accuratamente sei in grado di identificare il tuo periodo fertile
  2. Quanto bene capisci il metodo e puoi usarlo per identificare i tuoi giorni fertili
  3. Con quanta coerenza usi un metodo di barriera o pratichi l’astinenza nei tuoi giorni fertili

Bisogna essere molto motivati per usare correttamente i metodi di consapevolezza della fertilità. Alcuni sono complicati, e molte coppie frequentano un corso o lavorano con un consulente addestrato per essere sicuri di capire come usare queste tecniche.

consapevolezza della fertilità metodo

Quando posso iniziare a usare MCF dopo il parto?

Puoi iniziare a usare i metodi basati sul calendario dopo aver avuto almeno tre cicli mestruali regolari. Inoltre, puoi iniziare a usare i metodi basati sui sintomi quando ricominci ad avere secrezioni vaginali normali.

Tuttavia queste tecniche possono essere difficili da usare finché i tuoi schemi abituali non sono ristabiliti, e possono richiedere istruzioni speciali.

Posso usare MCF se sto allattando?

L’allattamento esclusivo al seno di solito ritarda il ritorno della tua fertilità, quindi potresti non avere un ciclo mestruale per qualche tempo dopo il parto. A seconda della frequenza con cui allatti, possono essere necessari da pochi mesi a più di un anno per ricominciare ad ovulare. Tieni presente che l’ovulazione di solito precede le mestruazioni di circa due settimane, quindi sarai fertile prima di avere il tuo primo ciclo post-partum.

Se sono passati meno di sei mesi da quando hai partorito, hai allattato esclusivamente il tuo bambino e non hai avuto le mestruazioni, allora soddisfi i requisiti del metodo dell’amenorrea lattazionale (LAM) – il che significa che è altamente improbabile che tu sia ancora fertile. Se non soddisfi più i criteri per il LAM, potrebbe essere difficile usare metodi di consapevolezza della fertilità mentre stai ancora allattando.

Non puoi contare su metodi basati sul calendario finché non hai avuto tre cicli regolari, e i metodi basati sui sintomi possono essere difficili perché le tue secrezioni vaginali possono essere diverse da prima.

Alcuni farmaci rendono più difficile usare MCF?

Può essere più difficile usare i metodi di consapevolezza della fertilità se stai prendendo qualsiasi farmaco che può ritardare l’ovulazione, aumentare la temperatura corporea o influenzare le tue secrezioni cervicali. Potresti aver bisogno di indicazioni specifiche per usare questi metodi mentre stai prendendo certi farmaci, o potresti voler passare a un metodo contraccettivo diverso per ora.

Le terapie che possono influenzare l’uso dei metodi di consapevolezza della fertilità includono:

  • Ansiolitici (tranne le benzodiazepine)
  • Antidepressivi (inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina, triciclici o tetraciclici)
  • Antipsicotici (inclusi clorpromazina, tioridazina, aloperidolo, risperidone, clozapina o litio)
  • Uso a lungo termine di alcuni antibiotici, acetaminofene, farmaci antinfiammatori non steroidei (come aspirina o ibuprofene), e antistaminici

consapevolezza della fertilita contraccettivo

Quali altre situazioni possono rendere più difficile l’uso di MCF?

Dovrai ritardare o smettere di usare i metodi di consapevolezza della fertilità se cominci ad avere un sanguinamento vaginale irregolare. Parla con il tuo medico o consulente se hai recentemente avuto un aborto spontaneo o una gravidanza e vuoi usare MCF prima che il tuo ciclo regolare ritorni. Parla anche con il tuo ginecologo se i tuoi cicli stanno diventando irregolari man mano che ti avvicini alla menopausa.

Inoltre non puoi usare i metodi per il muco cervicale se hai n’infezione che potrebbe influenzare il tuo muco cervicale. Un esempio è un’infezione da lievito o un’infezione trasmessa sessualmente. Infine, non puoi fare affidamento sul tuo BBT se hai modelli di sonno irregolari o qualsiasi condizione che influenza la tua temperatura corporea.

Cosa devo fare se faccio sesso non protetto in un giorno potenzialmente fertile?

Usare la contraccezione d’emergenza è il modo migliore per ridurre le possibilità di rimanere incinta. La contraccezione d’emergenza ha maggiori probabilità di essere efficace se la usi quanto prima.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contraccezione d’emergenza: qual è e come funziona

Spermicidi: cosa sono e a cosa servono

Leggi anche
  • zuppa di polloZuppa di pollo con farro e funghi shiitake

    Una saziante e deliziosa zuppa ricca di nutrienti essenziali.

  • ginger sickness 125104224 resizedZenzero contro la nausea
  • Loading...
  • Zanzare bambini rimediZanzare: i rimedi per difendere i bambini

    Le zanzare in estate, ma spesso si presentano anche in inverno, rappresentano un fastidio continuo, ma per i bambini possono essere anche dannose. Ecco dei consigli per proteggere e prevenire i vostri figli dalle punture di questi insetti.

  • 174Yogurt magro, fa bene e ha meno calorie
  • untitled 119Yoghurt senza zucchero
Contents.media