Notizie.it logo

Merenda per bambini: cosa scelgono le mamme per i propri figli

merenda per bambini

Uno studio della Food Research International ha dimostrato che le scelte delle mamme in materia di merenda per i figli non sono tutte uguali.

La spuntino è un momento molto importante nella giornata di un bambino, ma le merende che le mamme danno ai propri figli sono le stesse in tutto il mondo?

La merenda per i bambini: una scelta importante

Ricorrere a merendine confezionate e di provenienza industriale, per le mamme, molto spesso è la scelta più comoda. Questa è una sorta di scorciatoia che non richiede nessun dispendio di tempo nella preparazione di un cibo, sopratutto per le mamme che lavorano e che alla mattina hanno i tempi ristretti. È importante educare sin da piccoli i nostri bambini ad avere una corretta alimentazione affinché crescano sani. La merenda, che sia uno spuntino durante l’intervallo scolastico o che sia un momento di break a metà pomeriggio, è sempre un momento piacevole ed è importante che ciò che mangiamo sia nutriente e non pesante per la digestione. Il momento storico in cui ci troviamo non aiuta: l’obesità infantile, infatti, è un problema sempre più frequente e la scelta della merenda per i propri bambini risulta complicata.

Di recente la Food Research International, rivista specializzata sull’alimentazione, ha pubblicato un’indagine multicentrica per andare a capire quali sono i criteri con cui le mamme scelgono la merenda per i propri figli. I paesi coinvolti sono stati l’Italia, l’Olanda, la Polonia e l’Indonesia: 17 madri italiane, 17 olandesi, 16 polacche e 17 indonesiane con almeno un figlio sotto i 7 anni d’età hanno preso parte a tale ricerca. Da tale studio è emerso che, in base al paese di provenienza, gli spuntini vengono scelti secondo differenti criteri.

La merenda cambia in base alla cultura

Gli studi della ricerca promossa dalla Food Research International, che hanno intervistato le settantuno madri, hanno chiesto loro quale parametro fosse più importante per la scelta della merenda, tra cui: la praticità nella preparazione, il gusto del bambino, la marca o il costo del prodotto e la salubrità del cibo. Proprio quest’ultimo si è rivelato il parametro di maggiore importanza.

Dalle madri italiane e indonesiane è emersa una chiara disposizione nell’assecondare i gusti dei figli, in quanto la merenda è un momento collettivo di condivisione. Per le madri olandesi e polacche, invece, il riscontro è stato differente: queste hanno dichiarato di essere molto attente a scegliere prodotti biologici. Il parametro del prezzo dello spuntino non è stato ritenuto importante da nessun mamma, fatta eccezione ad una piccola percentuale di mamme indonesiane. La marca della merenda è risultata significativa solo per le madri italiane, che considerano tale parametro come garanzia di sicurezza e qualità.

© Riproduzione riservata
Leggi anche