Notizie.it logo

Menu dieta vegana per bambino

dieta vegan per bimbo

Seguire un regime alimentare vegano significa escludere dalla propria dieta tutti i cibi che contengono elementi di origine animale, come carne, pesce, molluschi, crostacei, latte, formaggi e altri derivati del latte, nonché uova e miele. Se per ragioni etiche volete imporre questo tipo di alimentazione a vostro figlio, sappiate che non è un regime sano, poiché vengono a mancare alcune sostanze che sono importanti per la crescita e bisogna supplire alla loro mancanza con integratori che garantiscono un giusto apporto nell’organismo di vitamina D e di calcio, fondamentali per la salute delle ossa, di ferro, per evitare il rischio di anemia, di amminoacidi e di proteine.

Vi illustriamo alcuni esempi di menù di dieta vegana per il vostro bambino, con indicazioni per la colazione, il pranzo, la cena e gli spuntini vari di ogni giorno. Per quanto riguarda la colazione, l’alimento principale dovrebbe essere il latte di soia, vi sono anche varianti con l’aggiunta di cioccolato fondente per rendere la bevanda più gustosa e potete accompagnare la soia con biscotti per bambini, senza latte e uova, ma fortificati con vitamine e minerali, si può arricchire la bibita con cereali muesli a base di frutta e nocciole o con un altro tipo di corn flakes contenenti vitamine e minerali per la crescita e, in alternativa, il piccolo può mangiare fette biscottate senza latte e uova, farcite con marmellata.

Il pranzo può essere costituito da un primo piatto a base di pasta di semola condita con passata di pomodoro o di riso condito con piselli, non male è la polenta vegana con pomodorini secchi, con funghi e carciofi o con altre verdure come broccoli e cavolfiori, qualche altro giorno si può inserire nel menù la pasta con i legumi, ossia con ceci, fagioli e lenticchie e si può concedere al bimbo di gustare la pizza marinara o vegetariana senza mozzarella.

Come secondo piatto potete proporre del salame vegetale o un piatto di fagioli o piselli secchi, magari impreziositi da maionese vegan per far sì che siano più buoni oppure dell’hummus da spalmare sul pane di segale, si tratta di una crema risultante dall’impasto di ceci, di semi di sesamo, di olio, di aglio, di prezzemolo e di cumino.

Per la cena vegana tante sono le alternative, si può proporre qualche piatto a base di tofu, un formaggio totalmente vegetale, vi sono tante ricette per renderlo appetitoso, si possono fare degli involtini con zucchine o preparare delle verdure saltate con dadini di tofu, ottimo da far provare ai bambini è il tofu al curry e riso o il tofu alla piastra con salsa di soia e nei supermercati trovate tanti tipi di hamburger e base di tofu e anche di soia e i wurstel vegetali. Un’altra specialità da gustare a cena è l’arrosto di seitan, un salsicciotto vegetale composto da farina, carota, cipolla e salsa shoyu, da alternare a qualche piatto di tempeh, un formaggio ancora più digeribile della soia, ottenuto dalla fermentazione dei semi della soia gialla.

Per i contorni potete sbizzarrirvi con la preparazione delle verdure in padella e delle insalate. Tra i pasti principali è bene introdurre degli spuntini a base di frutta, accompagnata da gallette di riso, di farro e di mais.

© Riproduzione riservata
Leggi anche