Notizie.it logo

Mastite: cause e rimedi

Mastite: cause e rimedi

La mastite è un’infezione del tessuto del seno che si verifica più frequentemente durante il periodo di allattamento al seno. Può verificarsi quando i batteri, spesso dalla bocca del bambino, entrano in un condotto di latte attraverso una fessura nel capezzolo.

Infezioni mammarie più comunemente si verificano da uno a tre mesi dopo la consegna di un bambino, ma possono verificarsi in donne che non hanno recentemente consegnato nonché nelle donne dopo la menopausa. Altre cause di infezione sono mastite cronica e una forma rara di cancro chiamato carcinoma infiammatorio.

Farmaci per il dolore: Prendere acetaminofene (Tylenol) o ibuprofene (come Advil) per il dolore. Questi farmaci sono sicuri durante l’allattamento e non danneggiano il bambino.

Il medico può prescrivere un antidolorifico se il dolore è grave.
Nei casi lievi di mastite, gli antibiotici non possono essere prescritti a tutti.
Poppate frequenti: Non smettere di allattare dal seno colpito, anche se sarà doloroso. Svuotamento frequente del seno previene congestione e condotti ostruiti che possono solo peggiorare la mastite.
Se necessario, utilizzare un tiralatte per alleviare la pressione e svuotare completamente il seno.
L’infezione non danneggia il bambino perché i germi che hanno causato l’infezione probabilmente provenivano dalla bocca del bambino, in primo luogo.

L’allattamento al seno deve essere evitato in seno infetto quando un ascesso è presente.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
  • Zenzero contro la nauseaZenzero contro la nausea

    Lo zenzero è utile per combattere la nausea che di solito è una conseguenza della chemioterapia, dell’avvelenamento da cibo, delle

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.