Massaggio perineale in gravidanza: i benefici

In gravidanza, il massaggio perineale può aiutare la donna a sopportare la pressione durante il parto: quali sono i benefici?

Chi sta vivendo una gravidanza o magari sta per partorire, avrà sentito parlare del massaggio perineale. Consiste in una tecnica per tonificare e rendere elastico il perineo, la zona compresa tra la vagina e il retto. Questo particolare massaggio è indicato soprattutto per le future mamme, perché aiuta a prepararsi al parto.

Quali sono i benefici del massaggio perineale?

Massaggio perineale: che cos’è

Una delle paure più frequenti delle future mamme riguardo al parto è quella di subire lacerazioni al perineo o di dover subire una piccola incisione proprio in corrispondenza di questa zona per agevolare l’uscita del neonato. Il massaggio perineale è una particolare tecnica che viene consigliata alle donne incinte, per preparare il corpo al momento della nascita e fare in modo che il perineo abbia un buon tono muscolare e una buona elasticità.

Ma cosa è il perineo e che funzione ha? Il perineo si trova in una regione anatomica compresa tra retto e vagina ed è composta da tessuti molli e formazioni muscolo-fasciali o pavimento pelvico. Il compito del perineo è quello di sostenere gli organi interni (vescica, utero e retto) e chiudere la cavità addominale e pelvica. Proprio per questo motivo, il massaggio perineale è utile per sopportare la pressione che si subirà durante il momento del parto.

Massaggio perineale in gravidanza: i benefici

La prima cosa da fare prima per poter eseguire al meglio il massaggio perineale è quella di assumere una posizione fisica di rilassamento. Per esempio, ci si può posizionare su un letto, con le gambe piegate e la schiena appoggiata su dei cuscini morbidi. Un consiglio è quello di eseguire un bel bagno o una doccia calda, che aiuti i muscoli a distendersi. Questo tipo di massaggio può essere eseguito sia in autonomia che con l’aiuto di un’ostetrica esperta. Ci si deve inoltre accertare di avere le mani ben lavate e le unghie corte. Per essere efficace, il massaggio dovrebbe durare circa cinque minuti, una o due volte a settimana a partire dalla 34esima settimana di gravidanza. Il massaggio perineale in gravidanza ha numerosi benefici, in particolare:

  • rende il tessuto perineale più flessibile ed elastico, quindi in teoria meno a rischio di lacerazioni durante il parto;
  • aiuta a evitare i prolassi, cioè quando la parte terminale di un organo si allunga verso l’esterno.
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come funziona l’allattamento al seno: l’esperimento di Nicky Gibbon

Amazon Baby Week 2020: gli sconti migliori sui prodotti per la prima infanzia

Leggi anche
  • Yoga o meditazione zen in gravidanzaYoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

  • yoga gravidanza terzo trimestreYoga in gravidanza nel terzo trimestre: gli esercizi

    Il terzo trimestre di gravidanza è il più pesante. La posizione della farfalla e la posizione propizia sono adatte per prepararsi al momento del parto

  • Loading...
  • Yoga in gravidanza secondo trimestreYoga in gravidanza nel secondo trimestre: i consigli

    Nel secondo trimestre di gravidanza lo yoga è utile per mantenere l’elasticità del corpo in vista del parto. Quali posizioni eseguire senza rischi?

  • yoga gravidanza primo trimestreYoga in gravidanza nel primo trimestre: gli esercizi da fare

    Fa bene alla mamma e al bambino: lo yoga è un ottimo aiuto per vivere i nove mesi di gravidanza serenamente. Quali esercizi nel primo trimestre?

Contents.media