Mamme, reddito e agevolazioni per i figli disabili

Le mamme sono delle vere e proprie manager del bilancio famigliare. Sono impegnate nel trovare soluzioni specie quando in casa sono presenti disabili



Sempre più spesso le mamme assolvono molti compiti in casa. Non si tratta solo di pensare al bucato, alla spesa e alle faccende domestiche. Il più delle volte, infatti, le donne di casa diventano vere e proprie manager del bilancio famigliare. Si tratta di madri costantemente impegnate nel trovare le soluzioni che possano concretamente aiutare i membri della famiglia, specie quando in casa sono presenti disabili.

Mamme manager per migliorare condizione disabilità dei figli

In molte case italiane si cerca di far quadrare sempre i conti a fine mese e questo compito è generalmente assolto dalle mamme. Le donne, casalinghe o che hanno anche un’occupazione al di fuori delle mura domestiche, si preoccupano di catalogare le spese, di prevedere quelle future di stimare quel quid in più rispetto al necessario.
Inoltre, si occupano di dialogare con i componenti della famiglia per individuare i reali bisogni di ognuno e cercano di restare sempre aggiornate sulle novità e le iniziative fiscali a beneficio del budget familiare.
Quando in casa vivono figli con disabilità e con patologie che compromettono le capacità motorie le madri sono ancora più attente su come gestire il reddito mensile. Ecco che le donne si affidano alle agevolazioni fiscali per acquisto auto disabili al fine di permettere ai figli con disturbi del movimento di vivere al meglio ogni momento della quotidianità.
A questo riguardo la società Olmedo Spa si pone come un importante punto di riferimento nel settore delle modifiche di autovetture per il trasporto dei disabili, oltre che nell’ambito dei sistemi di guida per i diversamente abili.
La società Olmedo Spa, presente sul territorio nazionale con una rete capillare di punti vendita e di assistenza, resta accanto di tutte quelle madri che desiderano acquistare un’automobile destinata al trasporto per disabili, quindi opportunamente modificata nell’assetto, ma beneficando degli sgravi fiscali statali.

Madri che sfruttano sgravi fiscali per l’acquisto dei mezzi

Quando si desidera acquistare un’auto per disabili con pedana, un mezzo munito di sollevatore o di richiedere specifici adattamenti autovetture per disabili, l’azienda Olmedo è in grado di rispondere alle richieste di quelle madri proattive che cercano la soluzione più adatta al proprio figlio disabile.

Non solo. La società emiliana fornisce tutto il supporto necessario per ottenere le agevolazioni fiscali auto disabili. Gli incentivi statali valgono per quei soggetti con importanti limitazioni della capacità di deambulazione o per quelli che hanno subito pluriamputazioni. Inoltre, ne possono beneficiare anche quei disabili che vantano capacità motorie ridotte o impedite.
Nello specifico, le madri possono approfittare dell’iva auto disabili agevolata al 4% e della detrazione ai fini IRPEF pari al 19%.
Si precisa che si può fruire della detrazione, che vale sull’intero prezzo di acquisto della macchina per disabili, nell’arco di quattro anni decorrenti dal giorno in cui viene comprato il mezzo.
Acquistare mezzi per disabili servendosi del supporto professionale significa anche non dover pagare l’imposta di bollo e quella di trascrizione, voci che hanno un peso significativo nel bilancio delle famiglie italiane.

Agevolazioni sull’acquisto di vetture per disabili

Le agevolazioni fiscali per acquisto auto per disabili si applicano sui veicoli che vengono utilizzati esclusivamente o prevalentemente a beneficio del portatore di handicap.
Possono essere automezzi anche con pianale ribassato, muniti di dispositivi di risalita idraulici o allestiti opportunamente con ausili di guida e quindi adatti a quei disabili che hanno conseguito la patente speciale.
Le madri in cerca di veicoli di ogni modello e di tutte le case, idonee ad un utilizzo familiare o al trasporto collettivo, hanno così una vasta possibilità di scelta. Fiat doblo disabili, Renault Kangoo disabili, Peugeot Partner per disabili e auto per trasporto disabili carrozzina sono soltanto una modesta parte delle soluzioni disponibili.
Rimandiamo al sito ufficiale dell’Agenzia dell’Entrate per approfondire il tema riguardante le agevolazioni statali per l’acquisito dei mezzi per disabili.
Le madri interessate ad ottenere ulteriori informazioni riguardanti l’acquisto di auto disabili possono invece consultare il portale di Olmedo Spa.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Bonus bebè 2019: cos’è, come funziona e a chi spetta

Smagliature in gravidanza: come combatterle e quali creme scegliere

Leggi anche
  • zara abbigliamento bambina vestitiniZara abbigliamento bambina: 5 vestitini da non perdere

    Le bambine amano fare shopping e scegliere i propri capi: scopriamo i migliori vestitini per bambina di Zara abbigliamento.

  • migliori zaini per la scuola 2020Zaini per la scuola 2020: quale acquistare?

    Il nuovo anno scolastico è ormai alle porte: quali sono i migliori zaini per la scuola 2020 da acquistare online?

  • Yoga neo-mamme e bimbiYoga, neo-mamme e bimbi: tutti i vantaggi

    Ecco quali sono i benefici fisici e psicologici dello yoga nelle neo-mamme e nei bimbi dopo il parto.

  • ragazzo denuncia genitoriUn ragazzo vuole denunciare i genitori per averlo concepito

    Un ragazzo ha denunciato i propri genitori, entrambi avvocati, per averlo concepito senza chiedergli il permesso.

  • Loading...
  • Mio figlio mi rifiutaTuo figlio ti rifiuta? I possibili motivi per cui lo fa

    “Mio figlio mi rifiuta”: ecco alcune possibili cause del perchè il bambino respinge i gesti d’affetto di mamma e papà.

Contents.media