Notizie.it logo

Lo stipendio di un baby sitter

Lo stipendio di un baby sitter

Forse hai un bambino di 6 mesi che richiede il cambio del pannolino e biberon. Oppure, avete un curioso ed energico bambino di 6 anni che ha bisogno di costante attenzione e stimolo. Quanti soldi si danno per i servizi di babysitting dipende da molti fattori, tra cui l’età e le esigenze del bambino. Pertanto, la valutazione dei molti fattori che determinano la retribuzione di una baby-sitter vi aiuterà a determinare quanto pagare il proprio babysitter.

Età ed esperienza

L’età e l’esperienza della baby sitter determinerà la sua paga. Sittercity, un sito web babysitter che raccoglie i dati provenienti da migliaia di sitter, calcola che a partire dal luglio 2011, una baby-sitter di età dai 18 a 21 anni, con 1-3 anni di esperienza guadagna tra $ 9 e $ 13 all’ora.

La gamma rappresenta la posizione geografica. Un sitter che vive in un piccolo paese rurale, come Greenfield, Missouri, guadagna 9 dollari, mentre una baby-sitter nel ricco quartiere di Georgetown a Washington, DC guadagna $ 13. Se il soggetto è tra i 15 ei 18 anni, pagando salario minimo dello Stato è tipico.

Credenziali

Babysitter con ampie credenziali si aspettano una retribuzione oraria superiore rispetto a quelli senza. Esempi di credenziali includono certificazione CPR o una laurea in sviluppo infantile o prima educazione. Baby sitter con esperienza anche di routine di risultati puliti di un controllo della fedina penale formale. Margaret Gisler, autore di “Opportunità di lavoro nella cura dei bambini,” offre una gamma per tali sitter adulti come $ 10 a $ 25 all’ora.

Lunghezza del Tempo

La lunghezza del tempo è un altro fattore determinante della retribuzione.

Nel caso di una cifra mensile, molti genitori offrono vitto e alloggio, come parte dell’accordo babysitting. Offrendo alloggi può compensare il prezzo mensile. Nannynetwork.com elenca la figura live-in a $ 400 a settimana per diplomati recenti nella primavera del 2011, e 1000 dollari a settimana per una baby-sitter più esperto. Amy Delpo spiega nel suo libro, “Parent Savvy”, che live-in bambinaie non hanno giuridicamente diritto a salari straordinari, con l’eccezione di Alaska, California e Nevada.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche