Le eruzioni sulla pelle del bambino: come trattarle

Le eruzioni tendono a causare disagio: è importante conoscerne la causa, il tipo e come trattarle.

Tutti ci aspettiamo che un bambino abbia una pelle impeccabile, priva di eruzioni. Tuttavia, i genitori di neonati sanno che questo non è sempre il caso. I bambini hanno una pelle tenera e un sistema immunitario debole che li rende vulnerabili a brutte eruzioni cutanee.

Le eruzioni tendono a causare disagio e quindi è importante conoscerne la causa, il tipo e come trattarle.

Ci sono una tonnellata di diversi tipi di eruzioni cutanee, eruzioni da pannolino, eczema, irritazione da feci o urina o acne del bambino. Le cause possono essere l’umidità, il calore, l’attrito, i profumi o le sostanze chimiche.

Eruzione da pannolino

Questo è uno dei tipi comuni di eruzioni cutanee poiché ospita molta umidità e calore.

L’urina o le feci possono anche essere acide, il che è dannoso per la pelle. Pertanto, ecco alcuni trattamenti utili.

  • Cambiare il pannolino del bambino non appena si bagna o il bambino passa le feci.
  • Pulire sempre i genitali del bambino con un panno morbido e umido o con salviette delicate con meno alcool o profumo.
  • Si può anche usare una crema con vaselina o ossido di zinco prima di mettere il pannolino.
  • L’olio di cocco o d’oliva è anche una buona alternativa alle pomate per l’eritema da pannolino, poiché ha proprietà antinfiammatorie e antimicrobiche.
  • L’uso del borotalco dovrebbe essere mantenuto al minimo e, se usato, tenerlo lontano dal viso del bambino. L’amido di mais può entrare nei polmoni del bambino e causare problemi respiratori.

Eruzioni cutanee sul viso

È comune che i bambini sbavino molto, perché stanno sviluppando i denti e le ghiandole salivari. I bambini tendono anche a mettere i giocattoli in bocca o a usare il ciuccio. Invece di preoccuparsi spesso di questo, ecco alcuni consigli per trattare questo sfogo.

eruzioni sulla pelle bambino

  • Ridurre l’uso del ciuccio
  • Picchiettare, non strofinare in modo che la pelle non si irriti.
  • Ormai l’avrai capito, tutto ciò che ha un profumo è un grande “No”. Usa lozioni non profumate ed evita di usare il sapone sul viso del bambino.
  • Usa semplice acqua calda per pulire la bava e tieni un bavaglino a portata di mano per evitare che la bava raggiunga il petto o altre parti del corpo.

Queste sono le due eruzioni cutanee più frequenti. Tuttavia, prevenire è meglio che curare, quindi ecco alcuni consigli per prevenire le eruzioni.

  • Prendere nota degli alimenti che possono causare eruzioni cutanee ed evitarli.
  • Evitare che il bambino entri in contatto fisico con estranei o persone con una malattia della pelle trasmissibile.
  • Non vestire troppo il tuo bambino d’inverno e non vestirlo poco d’estate, perché anche l’eccesso di calore o di freddo può causare eruzioni cutanee.
  • Per evitare eruzioni cutanee da sfregamento, assicurati che il tuo bambino sia vestito con abiti traspiranti.
  • Tieni una traccia dei detergenti che usi per lavare i vestiti del bambino, perché alcuni possono avere sostanze chimiche nocive che possono danneggiare la pelle del bambino.
Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Biberon: tipologie e vantaggi per il bambino

Giochi divertenti da fare con i tuoi piccoli

Leggi anche
  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • vista neonatiVista neonati: quando si sviluppa

    Cosa vedono i bambini nella pancia e subito dopo la nascita? Scopriamolo

  • Loading...
  • 183Viaggio neonato Ryanair
  • 173Viaggio neonato Alitalia
  • 183Viaggio neonato Air Dolomiti
Contents.media