Le donne incinte possono mangiare formaggio?

Bisogna prestare attenzione ad alcuni tipi di formaggio.

Le donne incinte possono mangiare formaggio? La maggior parte dei formaggi va bene da mangiare durante la gravidanza. I formaggi duri come il cheddar e il parmigiano e i formaggi morbidi pastorizzati sono sicuri (e deliziosi) da mangiare con moderazione.

Quasi tutti sono pastorizzati per impostazione predefinita, ma potreste imbattervi in formaggi non pastorizzati al mercato contadino o se comprate formaggi importati al supermercato.

Evitate il formaggio morbido non pastorizzato durante la gravidanza perché può contenere la listeria, un tipo di batterio che può portare alla listeriosi. Questa infezione è rara ma particolarmente pericolosa per le donne incinte.

Una volta che la nausea si ritira nel secondo trimestre e il vostro appetito comincia a salire, potreste essere costernati dalla lunga lista di cibi che non potete mangiare durante la gravidanza.

Un alimento che riceve un’immagine particolarmente negativa ma non dovrebbe: il formaggio.

La realtà è che la maggior parte – ma non tutto – il formaggio venduto va benissimo da mangiare durante la gravidanza. Ecco cosa devi sapere per stare al sicuro.

Le donne incinte possono mangiare formaggio?

Sì! Le donne incinte possono mangiare formaggi duri e morbidi chiaramente etichettati come “pastorizzati”. La pastorizzazione comporta il riscaldamento del latte a una temperatura specifica per uccidere i batteri potenzialmente pericolosi.

Infatti, il formaggio pastorizzato è una buona fonte di calcio e proteine, che promuovono ossa forti e una crescita sana del tuo bambino.

Cerca solo di non esagerare, dato che i formaggi sono anche ricchi di sodio e di grassi saturi. Una porzione è di 1 oncia e mezza (all’incirca la dimensione del tuo pollice). Il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti raccomanda che le donne mirino a un totale di tre porzioni di latticini (idealmente a basso contenuto di grassi) al giorno, che oltre al formaggio includono latte e yogurt.

Quale formaggio è meglio in gravidanza?

Il formaggio duro (come il cheddar o il parmigiano) è la scelta più sicura durante la gravidanza. Contiene meno umidità del formaggio morbido, il che riduce le probabilità che i batteri potenzialmente pericolosi crescano anche se è fatto con latte non pastorizzato.

I formaggi pastorizzati durante la gravidanza sono un’altra scommessa sicura. Quasi tutti i formaggi prodotti negli Stati Uniti sono pastorizzati per impostazione predefinita, ma è possibile imbattersi in formaggio non pastorizzato al mercato contadino o se si acquista formaggio importato al negozio di alimentari. Ciò significa che la maggior parte dei formaggi molli sono anche sicuri da mangiare durante la gravidanza, purché l’etichetta specifichi che sono fatti con latte “pastorizzato”.

I seguenti formaggi molli commerciali sono generalmente sempre fatti con latte pastorizzato e considerati sicuri:

  • formaggi cremosi
  • ricotta
  • mozzarella lavorata

Questi comuni formaggi molli sono a volte crudi, quindi cercate l’etichetta “pastorizzato”:

  • formaggio di capra
  • formaggi blu
  • formaggio feta
  • camembert
  • brie
  • ricotta

Se sei al ristorante e non puoi controllare l’etichetta, sappi che è sicuro mangiare qualsiasi formaggio che è stato riscaldato fino a quando è fumante – per esempio, la mozzarella su una pizza o in un panino alla griglia.

formaggio in gravidanza

Formaggio da evitare in gravidanza

Quando sei incinta, il Centers for Disease Control and Prevention (CDC) raccomanda di evitare i formaggi morbidi non pastorizzati, il latte crudo, lo yogurt non pastorizzato e il gelato non pastorizzato. Questo perché questi prodotti possono raramente contenere il batterio listeria, che può causare la listeriosi. Le persone incinte hanno 10 volte più probabilità di contrarre la listeriosi rispetto alla popolazione generale. Questa infezione può essere trasmessa a un bambino non ancora nato e causare aborto, parto morto, travaglio pretermine o morte nei neonati.

I formaggi pastorizzati possono ancora essere contaminato dalla listeria se è prodotto in una struttura con condizioni insalubri. Se vuoi stare più attento, potresti voler evitare i formaggi ispanici, anche se sono pastorizzati, poiché sono stati collegati a focolai di listeriosi:

  • queso fresco
  • queso blanco
  • queso blando
  • queso cotija
  • queso panela
  • queso ranchero
  • cuajada en terrón

In conclusione: i formaggi duri e i formaggi molli pastorizzati sono sicuri (anche sani!) da mangiare con moderazione durante la gravidanza. Se non sei sicura che i formaggi a pasta molle siano pastorizzato, e non fumanti, saltali.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Le migliori opzioni di fast food durante la gravidanza

È sicuro mangiare burro di arachidi durante la gravidanza?

Leggi anche
  • zinco durante la gravidanzaZinco durante la gravidanza: cosa sapere

    Tutti i dettagli per integrare lo zinco nella tua dieta.

  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • Yoga prenataleYoga prenatale: cos’è e a cosa serve

    Un dolce e rilassante modo per avere innumerevoli benefici.

  • Loading...
  • yoga 1Yoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

Contents.media