Notizie.it logo

latte adatto per l’allattamento

Latte adatto all'allattamento.

Il latte materno è l’alimento più adatto durante l’allattamento del piccolo.

È sempre consigliato rispetto a qualsiasi altro latte in quanto contiene tutte le sostanze nutritive di cui il neonato ha bisogno e lo aiuta a proteggersi dalle malattie infantili più comuni, senza parlare dell’importante funzione preventiva contro obesità, ipertensione arteriosa, aterosclerosi, anemia, carie, stitichezza.

Inoltre ha la giusta quantità di acqua e di nutrimento ed è già pronto, alla giusta temperatura!

Allattare dando al bimbo il proprio latte fa bene a entrambi, anche alla mamma, facendole perdere i chili presi in gravidanza, prevenendo il tumore alla mammella e l’osteoporosi.

Tuttavia, se il latte materno non è sufficiente o non lo si può temporaneamente dare, è possibile procedere con l’allattamento misto, integrando la quantità di latte con quello artificiale.

Ve ne sono di diverse marche, ma tutte prevedono un latte di formula numero 1 (talvolta 0 quando il bambino è molto piccolo e necessita di un latte particolarmente calorico per acquistare peso). Il primo latte di formula viene dato sino ai sei mesi, per poi passare al 2 fino all’anno (latte di proseguimento). La differenza sostanzialmente sta nella composizione, il primo più ricco di sostanze nutritive rispetto al secondo in quanto rappresenta l’alimento principale della dieta del bambino.

L’allattamento con latte artificiale sostituisce quello naturale quando non vi sono le condizioni per poter allattare con il proprio latte.

In questo caso il latte da somministrare dovrà avvicinarsi molto nei suoi componenti al latte materno per questo è anche detto “latte adattato”.

La scelta del latte artificiale da somministrare al piccolo è suggerita dal pediatra.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.