L’addestramento al vasino potrebbe essere agevolato dall’uso di lassativi?

Alcuni consigli per porre rimedio alla stitichezza del bambino.

L’addestramento al vasino potrebbe essere agevolato dall’uso di lassativi? La stitichezza rende i movimenti intestinali difficili e dolorosi, una complicazione di cui un bambino nel bel mezzo dell’addestramento al vasino può fare a meno. Tuttavia, prima di usare lassativi o ammorbidenti – che comunque non si dovrebbero dare a un bambino senza l’espressa raccomandazione del suo pediatra – prova prima a modificare la sua dieta.

Gli alimenti ricchi di fibre come il pane integrale, i broccoli e i cereali possono aiutare a mantenerlo regolare. Una buona regola è che i bambini dovrebbero mangiare abbastanza grammi di fibre da eguagliare la loro età più cinque (per esempio, un bambino di 4 anni ha bisogno di 9 grammi di fibre ogni giorno). Non è così scoraggiante come sembra: una mela ha 4 grammi di fibre; un pacchetto di farina d’avena istantanea ne ha 3.

È anche meglio che le fibre siano distribuite equamente tra tutti e tre i pasti giornalieri del tuo bambino, piuttosto che mangiarle tutte insieme. Assicurati, inoltre, che stia assumendo liquidi adeguati: acqua, succhi di frutta diluiti e succo di prugna sono buone scelte salutari. Fai anche attenzione a non dare al tuo bambino troppi latticini.

l'addestramento al vasino potrebbe essere agevolato dall'uso di lassativi

L’addestramento al vasino potrebbe essere agevolato dall’uso di lassativi?

Se, dopo aver modificato la sua dieta, il tuo bambino è ancora stitico, puoi considerare di dargli un cucchiaino di miele puro ogni mattina per aiutarlo ad ammorbidire le feci (assicurati di parlarne prima col pediatra). Il miele è un leggero lassativo naturale che può essere dato senza la raccomandazione di un operatore sanitario (ma mai darlo a un bambino più giovane di un anno – i bambini sono a rischio di botulismo). Se non funziona nient’altro, consulta il pediatra.

Quando il tuo bambino avrà feci regolari, morbide e formate, dagli un po’ di tempo. Ha bisogno di acquisire fiducia nel fatto che può fare la cacca facilmente senza sforzi o dolore. Il bambino può impiegare settimane, a volte mesi, per superare l’esperienza dei movimenti intestinali dolorosi, ed è probabile che sia ansioso di provare a fare la cacca sul vasino finché il ricordo di questa esperienza non svanisce.

Quando sembra pronto a riprendere l’addestramento, tieni traccia di quando ha dei movimenti intestinali per vedere se c’è uno schema. Se ti accorgi che è il momento di farla, puoi incoraggiarlo a sedersi sul water. Quando avrà fatto la cacca sul vasino con successo alcune volte, sarà sulla buona strada per essere addestrato.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come gestire le pressioni dei nonni per iniziare a usare il vasino?

Cosa funziona nell’addestramento al vasino

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zainoZaino per bambini delle elementari: il modello migliore del 2022

    Sono tanti i modelli di zaino delle elementari per i bambini, ma il migliore è in grado di trasformarsi in peluche per accompagnarli ovunque.

  • Loading...
  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • zaini per bambiniZaini per bambini: il meglio per la scuola

    Gli zaini per bambini per il ritorno tra i banchi sono in vario tipo, con fantasie e stili diversi: dai personaggi Disney ai super eroi sino a Batman.

  • zaino elementare bambina 2Zaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

Contents.media