La placenta gemellare

1 doppia placenta e le membrane fetali

La placenta è solo un organo del corpo. La placenta, con le annesse membrane (amnios e corion), è progettata per funzionare come la casa, è il filtro e il meccanismo di alimentazione per la gravidanza. In una gravidanza plurima, ci sono molte più variabili per una placenta gemellare e le membrane fetali.

I gemelli fraterni, noti anche come dizigoti poiché provengono da due uova e due sperma, hanno sempre la propria placenta e sacchi vicini. Circa il 70% dei gemelli monozigoti, finirà per condividere una singola placenta, cosa che può causare potenziali complicazioni. La complicazione più problematica è anche la meno probabile (circa l’1%) e colpisce solo i gemelli identici, è la combinazione di una sola placenta e un singolo sacco.

La zigosità si riferisce a quante uova sono stati coinvolte con la concezione dei vostri gemelli.

Un uovo (OAV) rende monozigote o gemelli identici, ma due uova sono un insieme di gemelli dizigoti o fraterni. La corionicità definisce di come sono disposte le membrane.

2 Corionicità della doppie membrane

La placenta è attaccata alle membrane fetali, che si chiamano l’amnios e corion. Questi due strati molto sottili sono le membrane fetali e contengono il bambino e il liquido amniotico in una gravidanza singola. In una gestazione multipla è possibile avere varie combinazioni, tra cui:

  • Diamniotici/Dicorionici (DiDi)
    Ciò significa che i vostri bambini hanno loro proprio amnios e proprio corion.

    Essi sono in membrane separate. Questo può accadere con gemelli dizigotici (fraterni) così come monozgotici (gemelli). Le placente saranno separate, ma si possono fondere.

Quando questo accade nei gemelli identici, dipende da quando l’uovo si è diviso. Prima si divide e più è probabile che le placente e membrane siano separate.

  • Monocorionici/Diamniotici (MoDi) Questo accade più frequentemente in gemelli identici o monozigoti che condividono lo strato esterno, il corion, ma hanno sacchi interiori individuali, gli amnios.

    Ci sono alcuni gemelli dizigotici che avranno questo tipo di corionicità.

  • Monocorionici/Monoamniotici (MoMo) Questa è la situazione più rara, ma potenzialmente molto pericolosa, dove i bambini condividono sia il sacco interno sia quello esterno, noto come monoamniotico. I rischi sono di aggrovigliamento gemello-gemello.

3 placenta del gemello in buona salute

In una gravidanza singola, la placenta è progettata per funzionare per tutta la durata della gravidanza per supportare un singolo bambino.

Al momento della nascita, la placenta è circa un settimo della dimensione del bambino, cioè è più di un chilo di placenta.

Con una gravidanza multipla, è necessaria la doppia placenta o due distinte placente.

4 lato materno di una placenta gemellare

Il lato materno di una placenta gemellare è lobulare . Questo è dove la placenta collega l’utero della madre. È attraverso questo lato che queste connessioni aiutano a nutrire i bimbi e filtrare i rifiuti dal sangue.

5 lato fetale della placenta doppia con letti singoli

Il lato fetale della placenta è liscio. È possibile vedere le vene nella placenta, soprattutto in prossimità del cordone ombelicale sulla destra. Inoltre potrai vedere due corde che si estendono dalla placenta. Questo non dice molto circa le membrane fetali senza un esame.

6 un lato della placenta gemellare

Non c’è un sacco di spazio all’interno di membrane fetali di mezzo questa placenta doppia. Si vede anche che c’è solo un sottile strato che separa i gemelli, anche quando ci sono sia un amnios sia un corion.

7 membrana che separa l’amnios e corion in una placenta gemellare

E’ possibile vedere queste membrane sottili separate abbastanza facilmente durante l’esame della placenta.E’ abbastanza duro però in gravidanza sopportare i movimenti fetali, calci e colpi di scena dei gemelli. Queste membrane fetali sono ingannevolmente forti.

8 due placente gemellari sviluppate insieme

Quando ci sono due placente, a volte cresceranno insieme o si fonderanno nel corso della gravidanza. Questo accade di solito perché sono in competizione per lo spazio all’interno dell’utero, che non ha molta superficie. Questo può rendere difficile dire se c’è una placenta o due che sono cresciute insieme. Le placente si possono vedere dove c’è un margine chiaro e che sono solo collegate nella parte inferiore.

Fonti: Ostetricia: normale e problema di gravidanze. Gabbe, S, Niebyl J, Simpson, Jl. Quinta edizione.

https://web.archive.org/web/20111221205053/http://fetus.ucsfmedicalcenter.org/twin/ Ultimo aggiornamento: 27/12/11

Scritto da Carla Lezzeni
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Trattamenti di fertilità

Infertilità secondaria

Leggi anche
  • Yoga o meditazione zen in gravidanzaYoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

  • yoga gravidanza terzo trimestreYoga in gravidanza nel terzo trimestre: gli esercizi

    Il terzo trimestre di gravidanza è il più pesante. La posizione della farfalla e la posizione propizia sono adatte per prepararsi al momento del parto

  • Loading...
  • Yoga in gravidanza secondo trimestreYoga in gravidanza nel secondo trimestre: i consigli

    Nel secondo trimestre di gravidanza lo yoga è utile per mantenere l’elasticità del corpo in vista del parto. Quali posizioni eseguire senza rischi?

  • yoga gravidanza primo trimestreYoga in gravidanza nel primo trimestre: gli esercizi da fare

    Fa bene alla mamma e al bambino: lo yoga è un ottimo aiuto per vivere i nove mesi di gravidanza serenamente. Quali esercizi nel primo trimestre?

Contents.media