La mamma vegetariana

, ,

Niente carne? Nessun problema. Con una buona pianificazione, i vegetariani possono facilmente soddisfare le esigenze nutrizionali durante la gravidanza e l’allattamento. “E ‘la qualità nutritiva dei cibi di una madre, non la fonte originale di ogni nutriente, che fa la differenza nella salute di un bambino”, dice di Holly Roberts, MD, Ostetricia / Ginecologia e autore di gravidanza vegetariana.

Valutare la vostra dieta per assicurarsi che si sta soddisfando le quote alimentari consigliati (chiedere al proprio medico per un elenco o trovare nel libro di Roberts). Le seguenti procedure possono aiutare a superare alcune sfide comuni:

Zapping. Variare gli alimenti ogni giorno in modo che le tracce di minerali e sostanze nutritive non si consumino uno giorno saranno consumati più tardi quella settimana.

Prendere vitamine prenatali. Chiedete al vostro medico se è necessario anche prendere un supplemento di calcio per aiutarvi a soddisfare le raccomandate 1.200 milligrammi (mg) al giorno, soprattutto se non si mangia latticini.

Alzare il ferro. Una madre trasferisce per un totale di fino a 1.000 mg di ferro al suo bambino durante la gravidanza, che potrebbe causare la a sviluppare anemia sideropenica, una condizione caratterizzata da affaticamento. Anche se la carne rossa è la fonte più comunemente nota, non è l’unico modo per ottenere il minerale. Aumentare l’assunzione giornaliera di 30 mg mangiando cibi come le lenticchie, spinaci, ceci, zucca e mandorle.

Il medico eseguirà un esame del sangue per vedere se avete bisogno di integratori di là il ferro che stai ricevendo nella vostra vitamina prenatale.

B aggressivo. Vitamine del gruppo B sono essenziali per le mamme. Uno dei più critici in questo gruppo è l’acido folico, che aiuta a prevenire i difetti del tubo neurale. La maggior parte delle donne incinte hanno bisogno di un totale di 600 microgrammi (mcg) di acido folico (400 mcg da un supplemento e 200 mcg dagli alimenti) – anche se alcuni medici possono raccomandare più per i vegetariani.

Buone fonti di folati includono fagioli, noci, verdure, pane e cereali fortificati. I vegani, in particolare, sono a rischio di carenze di B12, aka cobalamina, perché non mangiano carne, latticini, o uova, le più comuni fonti di questa vitamina. I Centers for Disease Control hanno recentemente avvertito che le carenze materne di vitamina B12 possono causare ritardi di sviluppo nei bambini. Si raccomanda un supplemento di 2,6 mcg in gravidanza e 2.8 mcg durante l’allattamento.

Fare il pieno di vitamine. La proteina è essenziale per la costruzione di ossa e tessuti del bambino durante la gravidanza, così come aiutare a produrre latte materno dopo il parto. Mangiare grandi quantità di tali alimenti ricchi di proteine ​​come uova, yogurt e latte (se si include latticini nella dieta), così come i fagioli, noci e tofu per ottenere la raccomandata di 60 grammi al giorno durante la gravidanza e 65 grammi durante l’allattamento . Non è un ostacolo enorme, se si considera che una tazza di tofu dispone di 40 grammi di proteine​​.

Scritto da Simona Bernini
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Bambini emarginati dalla società:cosa provano?

Assistenza minorile domiciliare

Leggi anche
  • Zenzero contro la nauseaZenzero contro la nausea
  • Zanzare bambini rimediZanzare: i rimedi per difendere i bambini

    Le zanzare in estate, ma spesso si presentano anche in inverno, rappresentano un fastidio continuo, ma per i bambini possono essere anche dannose. Ecco dei consigli per proteggere e prevenire i vostri figli dalle punture di questi insetti.

  • Yogurt magro, fa bene e ha meno calorieYogurt magro, fa bene e ha meno calorie
  • Yoghurt senza zuccheroYoghurt senza zucchero
  • 
    Loading...
  • Yoga o meditazione zen in gravidanzaYoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.