Notizie.it logo

Iperidrosi: le cause e i sintomi della sudorazione eccessiva

Iperidrosi: cause sintomi e cure

La sudorazione è un normale processo fisiologico, fondamentale per il corretto funzionamento dell’organismo. In media, il corpo umano produce ed elimina circa mezzo litro di sudore al giorno. Nei mesi più caldi, la quantità arriva fino a due litri l’ora, a seconda dell’età, delle condizioni fisiche e del metabolismo. Se eliminare una certa quantità di sudore è un fenomeno perfettamente normale, quando questa quantità diventa eccessiva si parla di iperidrosi, o sudorazione eccessiva. Una situazione che può creare imbarazzo, fino a diventare un ostacolo nel normale svolgimento delle attività quotidiane e della vita lavorativa e di relazione. L’iperidrosi può essere determinata da vari fattori: le cause possono essere ormonali, psicologiche, dermatologiche, e i sintomi e le cure variano a seconda della causa.

I sintomi dell’iperidrosi

Come detto, una certa quantità di sudore è un fenomeno perfettamente normale, e anzi necessario per la salute dell’organismo.

Quando però il sudore diventa eccessivo, si può arrivare a situazioni dove tutto il corpo è interessato dal fenomeno: mani, viso, fino ad arrivare al cuoio capelluto. Il consiglio, qualora si sospetti di soffrire di eccessiva sudorazione, è rivolgersi al proprio medico di base, che dopo una prima valutazione saprà consigliare il paziente in merito agli eventuali approfondimenti da fare.

Il medico svolgerà quindi un’accurata anamnesi, finalizzata a individuare l’origine dell’eccessiva sudorazione. É inoltre fondamentale determinare se il fenomeno sia limitato ad alcune zone del corpo -tipicamente mani e/o piedi– oppure riguardi indistintamente tutto il fisico. Bisogna poi capire se si verifica in modo indipentende da fattori esterni, o diversamente si presenti in concomitanza con momenti di particolare emozione o stress. Una valutazione globale di cause e sintomi è indispensabile per stabilire la cura corretta.

Le cause dell’iperidrosi

Spesso la sudorazione eccessiva è dovuta a situazioni di forte stress: parlare in pubblico, dover sostenere degli esami, un periodo lavorativo difficile o uno stato di ansia sono tutti fattori che possono determinare, in soggetti predisposti, un aumento della produzione di sudore.

Un’altra causa tipica di iperidrosi sono gli squilibri ormonali. Chi soffre di ipoglicemia o ipertiroidismo, o è sottoposto a cure ormonali a vario titolo può presentare, in alcuni periodi della vita o costantemente, la tendenza a una forte sudorazione.

In alcune persone la sudorazione eccessiva è un fenomeno estemporaneo, dovuto a cause esterne che tuttavia sono passeggere, e facilmente reversibili. É il caso, ad esempio, dell’iperidrosi dovuta a un particolare regime alimentare, ricco di caffeina o spezie quali peperoncino, zenzero e curcuma. O ancora, gli stati influenzali possono determinare una sitazione di iperidrosi. In questa caso le cause sono da rintracciare sia per i sintomi tipicamente associati alle sindromi in sè, come nausea e vomito, sia per i farmaci con cui vengono trattate queste patologie, come gli antipiretici, che fanno scendere la febbre proprio grazie alla sudorazione indotta.

Anche alcuni psicofarmaci, come gli antidepressivi, e le sostanze psicotrope in generale, causano un transitorio effetto di aumentata produzione di sudore.

Diverse tipologie di iperidrosi

Oltre che un fenomeno fastidioso e limitante dal punto di vista sociale e relazionale, l’iperidrosi potrebbe costituire un campanello d’allarme in relazione a patologie che, seppure non pericolose, necessitano di cure specialistiche.

Clinicamente, si distingue tra iperidrosi primaria e secondaria. Mentre della prima non è possibile determinare con certezza genesi e cause, nel caso dell’iperidrosi secondaria lo specialista riesce a risalire alla patologia principale, che determina la sudorazione. Come detto sopra, può trattarsi di patologie endocrine, alimentari, psichiatriche e psicologiche.

Per individuare con certezza il tipo di iperidrosi ed adottare il corretto approccio terapeutico vengono prima di tutto valutati con attenzione i sintomi presentati dal soggetto. Se il fenomeno della sudorazione eccessiva interessa tutto il corpo (si parla in questo caso di iperidrosi generalizzata) potrebbe trattarsi di uno squilibrio a carico del sistema endocrino.

Tipicamente, l’ipertiroidismo determina fenomeni di eccessiva sudorazione.

Se invece il sudore in eccesso è limitato a determinate zone del corpo, come mani, piedi, ascelle, è plausibile la causa sia di tipo psicologico, e il fenomeno si presenti in situazioni di particolare stress emotivo.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
  • Zenzero contro la nauseaZenzero contro la nausea

    Lo zenzero è utile per combattere la nausea che di solito è una conseguenza della chemioterapia, dell’avvelenamento da cibo, delle

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.