Iperemesi gravidica: cos’è e come ci si sente

Sintomi, cause e trattamenti di una problematica a cui prestare molta attenzione.

Quando si tratta di iperemesi gravidica, sapere a cosa vai incontro e come difenderti è fondamentale. Sei attualmente incinta e il cibo non è più tuo amico? Stai perdendo peso invece di aumentarlo? Sei sempre in prossimità di un secchio o di una toilette? Potresti essere una delle poche sfortunate che soffrono di Hyperemesis Gravidarum (HG) – una condizione della gravidanza in cui la nausea estrema e/o il vomito portano alla disidratazione e alla perdita di massa corporea.

L’iperemesi gravidica è una condizione medica reale

L’IG è un disturbo della gravidanza riconosciuto a livello medico. Uno studio recente della fondazione HER (dedicata a tutto ciò che riguarda la IG) ha scoperto che può essere legata alla sovrapproduzione delle proteine GDF15 e IGFBP7, ma la ricerca è ancora in corso. Si tratta di una malattia orribile, molto reale, che ha bisogno di un intervento medico. Eppure, la principale lamentela delle donne con IG non viene presa sul serio.

Se il tuo medico sta sminuendo i tuoi sintomi o non ti senti ascoltata, cercane un altro. Se questa non è un’opzione, difendi le tue convinzioni fino a quando non otterrai l’aiuto di cui hai bisogno.

È diversa per tutti, ma ci sono alcuni punti in comune

Poiché ognuno dei nostri corpi è diverso, ogni caso di IG sarà diverso in ogni corpo. In generale, le settimane peggiori saranno intorno alle 8-13.

L’IG tornerà con le gravidanze successive (spesso peggio), e le donne che portano multipli hanno più probabilità di averla. Chiedi al medico di smettere di riempirti di vitamine, perché la maggior parte dei bambini IG sono nati splendidamente sani e forti, nonostante la guerra che infuria al di fuori della placenta. Per la maggior parte, le donne riferiscono di sentirsi immediatamente meglio una volta che il bambino ha lasciato l’utero.

Tutto puzza

Niente ha un buon odore, ma di sicuro tutto puzza. Se hai bambini più piccoli, cambiare un pannolino è come dissotterrare un cadavere da una discarica. Gli odori di cibo sono anche peggio. Alcune donne tamponano un po’ di Vick’s Vaporub sotto il naso o piacevoli oli essenziali per mascherare l’odore. Alcune investono in tappi per il naso. Qualunque cosa provi, saprai se non funziona se ti fa vomitare. Per fortuna, alcuni trucchi utilizzati per affrontare la classica nausea mattutina possono funzionare anche in questo caso.

Iperemesi gravidica sintomi

Mangiare è difficile

Trovare un “cibo sicuro” (un cibo che non farà vomitare nella lingua IG) sembra impossibile. Oltre al fatto che niente ha l’odore giusto, niente ha nemmeno il sapore giusto. Devi pensare al cibo come se fosse tutto un flash card. Sfoglia con cautela le immagini del cibo nel tuo cervello. Chiediti: penso che potrei mangiare questo? Se la risposta è no, passa alla prossima immagine di cibo il più velocemente possibile. Se sì, provalo, qualunque esso sia. I cibi sicuri possono cambiare.

Bere è difficile

Una madre racconta: “Non ho mai pensato che fosse possibile vomitare acqua prima di avere l’iperemesi gravidica, ma può sicuramente accadere. Rimanere idratata è fondamentale per tenere a bada la nausea, quindi questa è una vera sfida. Molte donne si ritrovano in ospedale con una flebo prima ancora di rendersi conto di quello che sta succedendo. Per rimanere idratate, le donne ricorrono a cubetti di ghiaccio, succhi congelati o bevande sportive o ghiaccioli. Ma ciò che mi ha aiutato a stare fuori dall’ospedale per due gravidanze è stata l’acqua alcalina”.

Fattori scatenanti

Cosa può scatenare la tua nausea? O meglio, cosa può amplificare la tua sempre presente nausea in un episodio di rigurgito? Andare in macchina, lavarsi i denti, deglutire. Può anche essere qualcuno seduto accanto a te o che urta la tua sedia, un movimento di qualsiasi tipo, parlare, luci forti, girare la testa troppo velocemente. Assicurati che il tuo team di supporto sappia esattamente cosa può scatenare la tua nausea, in modo che tutti siano sulla stessa lunghezza d’onda.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tutto ciò che devi sapere sui neonati: le esperienze

Tre consigli se sei preoccupata per un sintomo della gravidanza

Leggi anche
  • zinco durante la gravidanzaZinco durante la gravidanza: cosa sapere

    Tutti i dettagli per integrare lo zinco nella tua dieta.

  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • Loading...
  • Yoga prenataleYoga prenatale: cos’è e a cosa serve

    Un dolce e rilassante modo per avere innumerevoli benefici.

  • yoga 1Yoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

Contents.media