Gli integratori a base di erbe possono favorire la gravidanza?

È di vitale importanza prestare attenzione agli effetti collaterali di questi integratori.

Gli integratori a base di erbe possono favorire la gravidanza? Il verdetto è ancora da stabilire, anche se sono stati fatti alcuni studi piccoli e promettenti. Semplicemente, non ci sono abbastanza prove per dire con certezza che le erbe possano aiutare a rimanere incinta.

Esistono comunque integratori certi e sicuri come l’acido folico.

Gli integratori a base di erbe: gli studi

Tra le ricerche disponibili, tuttavia, uno studio pubblicato nel 2006 ha seguito 93 donne che prendevano un integratore a base di erbe chiamato FertilityBlend. Quest’ultimo conteneva agnocasto (un’erba pensata per migliorare l’ovulazione e lo squilibrio ormonale) e la L-arginina (un aminoacido che si presume migliori la circolazione degli organi riproduttivi).

Erano presenti inoltre estratto di tè verde e una varietà di vitamine e minerali.

Dopo tre mesi, 14 delle 53 donne che hanno assunto il supplemento di fertilità erano incinte, rispetto a quattro delle 40 donne che hanno assunto un placebo. Altre tre donne hanno concepito dopo aver preso l’integratore per sei mesi. Ad ogni modo, i produttori di FertilityBlend non raccomandano di continuare a prendere l’integratore durante la gravidanza o l’allattamento.

Inoltre, una revisione del 2015 ha stabilito che le erbe cinesi, utilizzate in combinazione con la medicina occidentale, erano più efficaci per il trattamento dell’infertilità femminile rispetto al solo trattamento medico tradizionale. In un altro studio del 2015, i ricercatori hanno scoperto che le persone che provano la FIVET, che hanno usato le erbe cinesi e l’agopuntura, avevano migliori probabilità di rimanere incinta rispetto a quelle che hanno provato esclusivamente la FIVET o la sola agopuntura.

Ad ogni modo, quest’ultima pratica può dare innumerevoli benefici a 360 gradi.

Gli integratori a base di erbe: avvertenze

Tuttavia, solo perché le erbe sono naturali non significa che non abbiano effetti collaterali. I ricercatori raccomandano di non usare integratori a base di erbe se si stanno prendendo anche farmaci per la fertilità. Questo perché le erbe potrebbero interferire o interagire con i farmaci.

Se vuoi provare un integratore a base di erbe, consulta prima il medico, e tieni a mente queste importanti precauzioni:

  • La Food and Drug Administration non regolamenta le erbe, quindi non potete essere sicuri di quali ingredienti state assumendo o esattamente in quale dose
  • Alcune erbe legate all’aumento della fertilità (agnocasto e vitex, in particolare) non sono considerate sicure da prendere durante la gravidanza e l’allattamento
  • Se hai 35 anni o meno, e stai cercando di concepire da un anno senza successo, considera di prendere un appuntamento per consultare uno specialista della fertilità
Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Core in gravidanza: perché e come rafforzarlo

Non fare uso di Cannabis se stai cercando di rimanere incinta

Leggi anche
  • YogaYoga: può aiutare a rimanere incinta?

    Lo yoga potrebbe portare grandi benefici a 360 gradi.

  • vaccino antinfluenzaleVaccino antinfluenzale: è sicuro se si vuole una gravidanza?

    Il vaccino antinfluenzale può fare molto di più.

  • Utero retroverso in gravidanzaUtero retroverso in gravidanza: problematiche possibili

    Un utero retroverso non crea alcun tipo di problema durante la gravidanza, anzi avere l’utero retroverso facilita la gravidanza. Scopri il perché.

  • Loading...
  • VacanzaUna vacanza può aiutare a rimanere incinta?

    La luna di concepimento potrebbe essere particolarmente utile.

  • download30Una ragazza può rimanere incinta se ha il ciclo ?
Contents.media