Inositolo: a cosa serve e le proprietà benefiche

inositolo

L’inositolo è una sostanza considerata fondamentale per l’organismo che lo produce in autonomia insieme ad alcune sostanze di origine alimentare. E’ un nutriente molto simile alla vitamina, e per questa ragione molti lo identificano come vitamina B7. Le fonti alimentari contenenti questa sostanza si trovano nei cereali, come i cereali integrali, la crusca, le germe di grano, il lievito di birra, gli agrumi, le carni in generali e soprattutto dal fegato, molto importante per la sintesi endogena. E’ utile in quanto contiene lecitina e permette di ridurre il tasso di colesterolo nel sangue. Ecco quali sono i benefici di questa sostanza e quali sono le sue proprietà benefiche.

Inositolo a cosa serve

Sebbene sia una sostanza fondamentale per il nostro organismo, non tutti lo conoscono. E’ una vitamina che appena prodotta, entra nelle nostre cellule e si trasforma in fostatidilinositolo, molto utile per quanto riguarda i segnali relativi all’attività cellulare.

L’inositolo ha molteplici funzioni: stimola la produzione di lecitina, aiuta a ridurre il colesterolo nel sangue, anche se non vi è certezza in tal senso.

Aiuta a pulire le pareti delle arterie dai depositi lipidici, evita che all’interno del fegato si accumulino tanti liquidi portandolo ad ingrossarsi. Chi è preda dell’ansia può consumare questa sostanza in quanto aiuta a ridurre lo stato di ansia.

E’ utile per permettere il giusto finanziamento dei muscoli, dei nervi e del cervello. Inoltre, è importante per i trasmettitori cerebrali quali serotonina e acetilcolina che aiuta nelle sindromi depressive, negli attacchi di panico e nel diabete.

Proprietà benefiche

Come già detto, questa sostanza ha tantissime proprietà benefiche: produce lecitina, utile nel trasporto dei lipidi, grassi, dal fegato alle cellule e che riduce il contenuto di grassi nel sangue, proteggendo i vasi sanguigni. Se si consuma poco inositolo, si può andare incontro a spermatogenesi, che porta a una scarsa maturazione degli spermatozoi e inoltre aiuta a controllare il sangue.

Dà energia all’organismo ed è responsabile di fornire alle cellule il giusto apporto di ossigeno, fondamentale per il corpo, il cervello e il sistema nervoso.

Inoltre, aiuta a favorire il ciclo ovarico, oltre ad essere importante per quanto riguarda l’attività circolatoria e per il cuore, inoltre rafforza il sistema immunitario proteggendoci dalle malattie e da agenti esterni.

Integratori inositolo

Siccome non si sa bene quanto inositolo sia necessario consumare, solitamente il dosaggio varia da 1 a 12 gr al giorno. Nel caso di sovradosaggio, si può andare incontro ad effetti lassativi. Si possono usare alcuni integratori che aiutano: la lecitina di soia e il riso rosso fermentato utili per il colesterolo, il cardo mariano per l’effetto epatoprotettivo e l’iperico per l’ansia e la depressione.

Siccome questi alimenti possono alterare i farmaci, è importante prima di assumerli chiedere consiglio a personale esperto e qualificato che vi saprà consigliare. Lo si può integrare con prodotti quali Inositox in compresse da 1 gr, Dima Hepa, Colina e Metionina, molto importanti per la protezione e attivazione del fegato.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • ginger-sickness-125104224-resizedZenzero contro la nauseaLo zenzero è utile per combattere la nausea che di solito è una conseguenza della chemioterapia, dell’avvelenamento da ...
Avent Linea Accessori Cura Bambino Tazza con Manici e Beccuccio ...
8.57 €
10.99 € -22 %
Compra ora
Chicco Tavolo Cresci e Impara Gioco
41 €
Compra ora
Trunki Valigetta Cavalcabile Rocco Race Car
61 €
Compra ora