Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

In quanto tempo crescono le piante di peperoncino

In quanto tempo crescono le piante di peperoncino

Quando si pensa al peperoncino si pensa automaticamente al clima caldo del Sud America, ma anche in Europa è possibile coltivare queste piante. Quando fa troppo freddo sarebbe meglio far crescere le piante in un ambiente riparato on in una serra e spostarle all’esterno con l’arrivo della bella stagione. Il periodo migliore per piantare i semi è Gennaio/Febbraio. Per far germinare prima le piante potete provare a mettere i semi tra due panni umidi e metterli in un contenitore di plastica. Questo metodo serve per mantenere il calore attorno ai semi e accellerare il processo di germinazione. Dopo 4-5 giorni noterete che alcuni dei semi si sono ingrossati, è arrivato il tempo di piantarli! Quando piantate i semi posizionateli ad una distanza di almeno 5 cm l’uno dall’altro e poi ricopriteli con mezzo centimetro di terra e spruzzateci delicatamente dell’acqua sopra. Controllate le piantine quotidianamente e annaffiatele un po’ se la terra vi sembra troppo secca.

La temperatura ideale per far germinare i semi si aggira tra i 23 e i 30 gradi e l’ideale è mantenere la temperatura costante in questa fase. In genere la germinazione è completa in due o tre settimane. Una volta che le piantine cominciano a spuntare dobbiamo stare attenti a posizionarle verso la luce per il maggior tempo possibile. Quando vedete spuntare la seconda fila di foglie è tempo di trasferire le piantine in dei vasi più capienti, stando attenti a non danneggiare le radici. Se le vostre piante crescono molto potete trasferirle in dei vasi ancora più capienti dopo tre o quattro settimane. Ricordate di annaffiare le vostre piante di peperoncino con un bicchier d’acqua ogni due o tre giorni!

© Riproduzione riservata
Leggi anche